Bidimedia

IL GIRAMONDO – Sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Brasile: vinceranno gli eredi di Lula o l'estremista di destra Bolsonaro?

Gli elettori brasiliani sono chiamati domani, 7 Ottobre per eleggere il Presidente, il Vice Presidente e il Congresso Nazionale. Le elezioni per i governatori statali e i vice governatori, le assemblee legislative statali e la Camera Legislativa del Distretto Federale si terranno nello stesso giorno. Gli eventuali ballottaggi sono previsti per il 28 Ottobre.

Sondaggi d'America - I democratici guadagnano ulteriormente alla Camera e al Senato.

Salve amici. Cominciamo come al solito con un riepilogo della situazione alla Camera dei rappresentanti. Ricordiamo che la maggioranza è posta a quota 218 seggi e che ad oggi i repubblicani detengono 236 seggi. Questo significa che i democratici, per riconquistare il controllo della Camera bassa, dovranno effettuare un guadagno netto di 25 seggi. Nella tabella seguente vi proponiamo le previsioni di 538.com, Cook e Sabato.

Sondaggi d'Europa - Aggiornamenti al 29 settembre

Sondaggi d’Europa – nuova puntata Questa settimana segnaliamo in Germania il calo della Cdu e della Spd con l’ascesa di Afd e Verdi. Bene i Socialisti in Spagna, Conservatori ancora in testa nel Regno Unito, nettamente avanti il centrodestra in Ungheria e Croazia. In Grecia Tsipras recupera terreno. In Olanda e Slovenia situazione frammentata.

IL MAPPAMONDO - Svolta inaspettata sul trono di spade delle Maldive: finisce il regime dei fratelli Gayoom, vincono l'opposizione e l'India (e perde la Cina)

di Skorpios MALDIVE Alle elezioni presidenziali maldiviane previste per il 23 settembre ha inaspettatamente vinto il candidato dell’opposizione Ibrahim Mohamed Solih, battendo il Presidente uscente Abdulla Yameen Gayoom, e ciò già al primo turno. Yameen veniva da cinque anni di discusso governo, che seguivano, dopo una breve pausa, alla lunga dittatura del fratello Maumoon Abdul Gayoom, durata trent’anni. Onde fare una riflessione più approfondita sul possibile futuro delle isole che