Elezioni Comunali 2017 – Sardegna: l’analisi dei vari Comuni al voto

Elezioni Comunali 2017 - Sardegna: l'analisi dei vari Comuni al voto

Le elezioni comunali dell’11 giugno interesseranno 64 comuni sardi su 377 e solo ad Oristano (nella foto) e Selargius sarà possibile il ballottaggio. Il turno elettorale avrà quindi portata prettamente locale ma sarà anche un test interessante per i vari partiti.

Nel CSX, il PD ha appena eletto un nuovo segretario regionale, Giuseppe Luigi Cucca, dopo quasi un anno di caos e sconfitte. Il CDX ha iniziato le manovre per riconquistare la regione nel 2019 e si presenta compatto in varie realtà. Il M5S amministra una manciata di cittadine e vorrebbe capitalizzare il consenso che pare avere nell’isola, tuttavia fatica a presentare liste nei paesi minori.

Oristano

Nell’ex capitale giudicale e attuale capoluogo dell’omonima provincia si presentano 6 candidati sindaco:

  • Maria Obinu per il CSX, giornalista ed assessore della tribolata giunta uscente di Guido Tendas, è sostenuta da PD, UPC, PSD’AZ, Partito Socialista e le liste civiche “Valore Comune” ed “Oristano nel Cuore”.
  • Andrea Lutzu per il CDX, ingegnere e candidato del PDL 5 anni fa, in queste comunali riesce a riunire intorno a se quasi tutte le anime della coalizione. È infatti sostenuto da FI, FDI, Riformatori Sardi, Forza Paris e dalla lista civica “Un’altra Oristano”.
  • Patrizia Cadau per il M5S, detta “la Colt” per una controversa foto che la ritrae con una pistola in mano, scrittrice e psicologa molto attiva sui social media, ha conquistato la candidatura con 31 clic nelle consultazioni interne.
  • Vincenzo Pecoraro è sostenuto dall’UDC, dalle liste civiche “Idee Rinnovabili”, “Cittadini per Oristano” e dal Partito Dei Sardi che ha rotto con il CSX a poche settimane dalla presentazione delle liste
  • Anna Maria Uras si presenta con il sostegno della lista civica “Coraggio e Libertà”. Avvocato, ex PD, proposta dal PDS come candidata per la Coalizione di CSX e poi scaricata per questioni di alleanze.
  • Filippo Martinez, regista, è sostenuto da una coalizione di liste civiche centriste “Capitale Oristano”, formata da “Arti Mestieri Imprese”, “Scuola identità ambasciatori nel mondo” e “Sport Salute Volontariato Natura”

 

Selargius

Comune di quasi 30.000 abitanti, facente parte della città metropolitana di Cagliari, va al voto dopo 10 anni di amministrazione di CDX con una situazione dal sapore nazionale, si presentano 3 candidati espressione di CSX, CDX e M5S:

  • Francesco Lilliu per il CSX. Avvocato, segretario provinciale del PD, è riuscito a riunire intorno a se un’alleanza larga sulla falsariga del modello vincente espresso a Cagliari. Le liste che lo sostengono sono PD, PSD’AZ, Partito dei Sardi, Laboratorio Progressista (lista che fa riferimento a MDP e PSI), Selargius Futura (lista che riunisce Campo Progressista, Centro Democratico e La Base) e la lista civica “Per Selargius”.
  • Gigi Concu per il CDX. Ingegnere e vicesindaco della giunta uscente, beneficia dell’esclusione di Nanni Pulli, candidato alternativo di CDX che non è riuscito ad autenticare le firme. È sostenuto da FI, UDC, FDI, Riformatori Sardi e dalle liste civiche “Anno Zero” e “Sardegna 20 20”.
  • Valeria Puddu per il M5S. Dipendente comunale di Monserrato, laureata in scienze politiche, corre senza alleati come da prassi per il movimento.

Comuni Minori (<15.000 abitanti)

Fra i comuni non soggetti al possibile doppio turno, si segnalano alcune sfide locali interessanti:

Arzachena (13.600 ab.): la città cardine della costa Smeralda va alle elezioni commissariata. La coalizione che aveva vinto largamente le ultime elezioni si è rivelata troppo eterogenea (PD-PDL) e litigiosa. I candidati alla carica di sindaco sono 3; Maria Giagoni, ex vice sindaco guida la lista civica “Nuova Arzachena” che comprende pezzi di CSX e movimenti locali, Roberto Ragnedda, avvocato espressione di “Alleanza Democratica”, una lista civica moderata di CDX e Gigi Astore, ex FI che è sostenuto da “Arzachena Bene Comune” una lista civica formata da soli under 40.

 

Quartucciu (13.100 ab.): Altro comune della Città metropolitana di Cagliari, è stata amministrata negli ultimi 5 anni da una lista civica di CSX che, di fatto, non si ripresenta. Corrono per il comune 3 candidati per altrettante liste civiche; Damiano Paolucci, segretario cittadino di Fratelli D’Italia corre con il sostegno di una lista civica di CDX, Pietro Pisu a capo di una lista civica prevalentemente di CSX e Antonio Piras appoggiato da una lista civica con pezzi di CSX

Novo

Posted in

Fai i tuoi acquisti su Amazon

Tramite i banner presenti sul sito.


Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link


Tu pagherai lo stesso importo per l'oggetto che intendi acquistare, Sondaggi Bidimedia potrà contare su una piccola (ma importante) percentuale sulla somma spesa.