Referendum per l’autonomia – sondaggio SWG: per il 55% spesa inutile, Lega in agitazione.

Referendum per l'autonomia - sondaggio SWG: per il 55% spesa inutile, Lega in agitazione.

Coerentemente rispetto alle due precedenti domande, la maggioranza degli italiani (51%) ritiene che qualora le regioni desiderassero ottenere maggiori poteri, dovrebbero avviare trattative direttamente con lo stato (si presume senza passare attraverso referendum consultivi), procedimento ad es. avviato pochi giorni fa dalla regione Emilia-Romagna. Anche in questo caso percentuali e distribuzione delle risposte risultano sovrapponibili a quelle dei precedenti quesiti.

Nel complesso il sondaggio procura forti preoccupazoni ai favorevoli ai referendum: in una consultazone consultiva il cui solo scopo è dare un mandato politico alle regioni per richiedere maggiore autonomia (come da art. 116 della costituzione) il dato realmente sensibile è quello dell’affluenza, presumendo che vadano al voto quasi esclusivamente i favorevoli. Tuttavia in un contesto di disillusione sull’utilità della consultazione molto forte anche al Nord, nonchè ben presente all’interno dei partiti più propensi all’autonomia regionale, viene naturale dubitare che i promotori dei referendum riescano a portare al voto una massa consistente di elettori;   sorge addirittura il sospetto che parte della base elettorale del centrodestra – su cui indubbiamente contava la Lega per il successo del voto – possa essere difficilmente mobilitabile.

E’ però necessaria una precisazione di ordine metodologico che pone un grosso punto interrogativo sull’attendibilità dell’intero sondaggio: i dati dei quesiti sono infatti stati scorporati su base locale nelle 5 macroregioni italiane, senza considerare le reali regioni amministrative. Tuttavia il 22 ottobre si voterà solo in Lombardia e Veneto, mentre le aree del Nordovest e Nordest hanno al loro interno altre regioni i cui cittadini potrebbero avere opinioni differenti rispetto a lombardi e veneti. Viene da chiedersi se, scorporando i dati in base alle regioni amministrative, i risultati in Lombardia e Veneto non possano risultare sostanzialmente differenti: in tal caso l’esito della consultazione referendaria potrebbe essere molto distante da quanto prevedibile in base a questo sondaggio.


Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner riportato di seguito
(o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Tu pagherai lo stesso importo per l'oggetto che intendi acquistare, Sondaggi Bidimedia potrà contare su una piccola (ma importante) percentuale sulla somma spesa.