Sondaggio IPSOS: il centrodestra unito è senza rivali, in calo PD e M5S

Sondaggio IPSOS: il centrodestra unito è senza rivali, in calo PD e M5S

Nuovo sondaggio Ipsos per il Corriere della Sera, nel quale si conferma la situazione già evidenziata a Luglio. Dopo le amministrative si continua ad assistere ad una crescita del centrodestra, con Forza Italia primo partito con il 15,6% dei consensi (+0,5%). Buon risultato anche della Lega Nord accreditata al 15% e di Fratelli d’Italia al 5%.

Complessivamente la coalizione di centrodestra è accreditata al 35,6% e se si presentasse con un’unica lista al 35%, che la renderebbe nettamente prima nelle intenzioni di voto.

In calo PD (-0,4%) e M5S (-1,0%), con il secondo che si conferma in testa di un soffio. A sinistra risorge Sinistra Italiana (+0,6%), che torna ad avvicinarsi alla soglia di sbarramento del 3%. Sostanzialmente stabili gli altri partiti.

Viene poi presentato un focus sul centrodestra. Quasi i due terzi degli elettori ritengono fattibile la lista unitaria per le politiche, mentre meno del 30% non lo ritiene possibile. Per quanto riguarda la questione immigrazione a vincere nello schieramento è la posizione più estrema di Lega e Fratelli d’Italia con il 55% dei consensi, mentre la situazione è ribaltata sul totale degli elettori.

Se si tenessero primarie per la leadership vincerebbe Berlusconi con il 39% dei consensi, appoggiato da quasi l’80% degli elettori del suo partito. Dietro di sette punti Salvini e nettamente staccati tutti gli altri possibili candidati (Meloni, Tosi, Zaia).