Elezioni Politiche – Sondaggio Ixè: situazione stabile con il centrodestra sempre in testa e il PD ai minimi, Gentiloni il leader politico più apprezzato
Novembre 30, 2017
Sondaggio Ipsos: ad un anno dal Referendum Costituzionale il 61% voterebbe ancora NO
Dicembre 1, 2017

Sondaggio SWG: in periferia il centrodestra la fa da padrone con la Lega Nord sopra il 20%, risultati sotto la media per PD e M5S

Interessante analisi di SWG sul consenso ai partiti nelle zone periferiche delle città metropolitane e dei comuni sopra i 100.000 abitanti. Il centrodestra è nettamente sopra la media, a scapito di centrosinistra e M5S.

Nel centrosinistra il PD risulta leggermente sotto la media (-0,6%), pur diventando, nella categoria analizzata, primo partito nelle intenzioni di voto. Risultato più scarso anche per la lista centrista e Campo Progressista. Il centrosinistra sarebbe dunque al 30,5%, oltre un punto e mezzo in meno rispetto alle intenzioni di voto complessive.

Interessante la situazione del centrodestra. La Lega Nord ottiene oltre il 20% dei consensi tra i cittadini delle periferie, quasi sei punti in più rispetto alla media. Risultati leggermente inferiori a quelli complessivi per gli altri partiti della coalizione, con Forza Italia al 13,5% (-0,1%) e Fratelli d’Italia sotto il 4% (-0,5%). La coalizione di centrodestra si attesta dunque ad oltre il 38% nelle periferie, con quasi otto punti di vantaggio sul centrosinistra. Andando ad analizzare quali siano i problemi principali manifestati dagli elettori delle periferie ci si accorge che sono essenzialmente i temi forti della Lega Nord (criminalità, difficoltà economiche e immigrazione), il che potrebbe spiegare i risultati sopra la media del partito.

In difficoltà invece il M5S con il 24,5% dei consensi, esattamente due punti in meno rispetto alla media, mentre ottiene risultati sostanzialmente identici alla media la sinistra di MDP-SI-Possibile.