PRINCIPI GENERALI

Bidimedia è un blog pubblico aperto a tutte le opinioni politiche. Qualsiasi utente, di qualsiasi colore politico, è benvenuto e non verrà mai discriminato sulla base di tali idee. Vige pertanto assoluta libertà di espressione, nel rispetto del regolamento.

Si richiede ad ogni utente l’uguale rispetto per le opinioni altrui, oltre che del regolamento.

E’ inoltre richiesto da parte di tutti il rispetto generale della Netiquette della rete.

Sono presenti nei commenti Moderatori, corrispondenti agli Admin Bidimedia, i quali hanno il compito di far rispettare quanto sopra ed il regolamento che trovate esposto subito sotto.

I Mod sono identificati da una breve scritta accanto al loro Nick (attualmente “Pollo Power”). E’ richiesto ad ogni utente di rispettare i moderati ed ascoltarli quando intervengono nelle loro funzioni. I moderatori hanno il dovere di cancellare commenti inopportuni, avvisare gli utenti che tengono comportamenti non adeguati alla netiquette, ed eventualmente bannare secondo il regolamento di seguito esposto.

REGOLAMENTO

Al fine di chiarire e definire quanto non consentito nei commenti, è stato approvato in data 19/6/2019 un nuovo regolamento dei motivi di Ban e durata degli stessi. E’ richiesto ad ogni utente di prenderne visione e di rispettarlo integralmete.

MOTIVI DI BAN

Ordinati da meno al più grave

1 – Non è consentito generare flame

Un flame senza insulti non è da solo motivo di ban, si cancella chiedendo di non reiterare e basta. Ovviamente non è ammesso proseguire anche se avvisati o generare flame in continuazione, ma quello rientra nei troll (vedere punto 5).

2 – Non è consentito offendere altre persone

Non è ammesso usare esprssioni anche indirettamente sessiste, discriminatorie o con significati intrinsecamente violenti, nei confronti di persone o categorie non appartenenti del blog. In questo caso cancellazione, richiesta di smettere e, se reiterato, ban.

3 – Non è consentito insultare in alcun modo altri utenti

Per insulti “ordinari” tra utenti, prima la moderazione avvisa e cancella, poi se si continua (o si ripete successivamente) ban. Sono insulti anche quelli velati, mascherati da eleganti perifrasi o che comportino un giudizio negativo sulla persona (es: “sei solo un troll”).

NB: in merito ai punti 2 e 3, al fine di tutelare la libertà di espressione, si chiarisce che i giudizi politici a categorie NON sono insulti o offese. Esempio: “I renziani si comportano da banditi” non è un insulto. Dire “I renziani del blog sono pazzi pericolosi” sì.

4 – Non sono ammesse le pubbliche contestazioni alla moderazione.

Qualsiasi contestazione pubblica (Blog o gruppo pubblico) alle decisioni della moderazione, anche indiretta, o tentativo di paramoderazione, porta al ban immediato. Per consentire la corretta moderazione non è inoltre consentito inserire i Mod, o anche uno solo di essi, in Ignore List.

5 – Bidimedia non ammette troll.

Chi interloquisce con continuate provocazioni/flame/insulti/notizie false viene bannato, anche senza avviso. Per la definizione di troll, vige quella comunemente accettata in rete, visibile ad es. qui.

6- Bidimedia non ammette idee discriminatorie, antidemocratiche o violente.

Non sono ammesse in nessun caso esplicite o implicite affermazioni razziste, sessiste, omofobe, fasciste, in qualsiasi modo discriminatorie, violente o con riferimenti alla vita reale degli utenti. In tal caso, ban immediato senza avviso.

BAN PROGRESSIVI

1 – Durata e progressività dei Ban

Chi viene bannato in casi normali, entra in un sistema di ban progressivi:

– Primo e secondo ban, 1 giorno
– Terzo ban, 3 giorni
– Quarto ban, 1 settimana
– Quinto ban, 1 mese
– Sesto ban senza termine (definitivo salvo amnistie generali)

2 – Buona condotta

Ogni utente che viene bannato resta nella sua categoria di ban (primo, secondo ecc ecc) per un mese a partire dalla riattivazione. Dopo tale mese, se non ci sono stati ulteriori ban, retrocede alla categoria precedente (buona condotta).

3 – Ban per gravi motivi

I ban per i motivi ai precedenti punti 5 e 6 possono portare, ad insindacabile discrezione della moderazione, al ban definitivo diretto, senza passare dai ban progressivi.

COMPORTAMENTO DEI MODERATORI ED INTERAZIONE CON LA MODERAZIONE

A fronte del regolamento, i mod si impegnano a non partecipare a flame o discussioni inopportune; inoltre la moderazione rende noto che qualsiasi ban (tranne nei casi evidenti, tipo insulto diretto ed esplicito) verrà discusso ed approvato collegialmente dai moderatori.

Per qualsiasi necessità o lamentela inerente a comportamenti di altri utenti non rilevati dai mod, per svista o momentanea assenza di tutta la moderazione, è possibile scrivere tramite mail a sondaggibidimedia@gmail.com o usando i canali facebook della pagina Bidimedia. Si ricorda che non è ammesso generare discussioni sulla moderazione (o sulla sua mancanza) nei commenti del blog.

La moderazione si riserva sempre di valutare, con giudizio insindacabile, eventuali casi di comportamenti non ricompresi nel regolamento sopra indicato, secondo i principi generali esposti all’inizio.