Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 4 novembre
Novembre 4, 2017
Elezioni Regionali in Sicilia: Affluenza ed Exit Poll (live elettorale)
Novembre 5, 2017

Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: forte calo per il PD mentre cresce il centrodestra che resta in testa, cala leggermente anche il M5S

Nel sondaggio settimanale SWG si assiste ad un forte calo del PD a vantaggio in parte dei partiti alla sua sinistra e soprattutto del centrodestra, che si avvicina al 34% e risulta in testa. Cala leggermente anche il M5S.

Nel centrosinistra il PD perde oltre un punto e scende sotto il 26% (-1,1%). Crescono leggermente gli altri partiti dell’eventuale coalizione, ma nessuno di questi supera la soglia di sbarramento necessaria per ottenere seggi nella parte proporzionale. Si nota però che Campo Progressista, Radicali e altri di centosinistra, che in questi giorni starebbero lavorando per una lista unitaria, complessivamente sono accreditati al 3,4%. Un’eventuale coalizione costituita da PD, Alternativa Popolare, Campo Progressista, Radicali e altri di centro e centrosinistra sarebbe accreditata al 32,1%.

Nel centrodestra torna a crescere la Lega Nord che raggiunge nuovamente il 15% (+0,4%), a scapito di Forza Italia che cala leggermente e si riavvicina al 13% (-0,4%). Crescono anche Fratelli d’Italia (+0,4%) con quasi il 5% dei consensi e gli altri di centrodestra (+0,4%). Complessivamente il centrodestra sarebbe al 33,9%.

Il M5S questa settimana torna a calare e si attesta al 26,5% (-0,5%), pur rimanendo primo partito nelle intenzioni di voto. Resta però nettamente staccato dalle eventuali coalizioni di centrosinistra e centrodestra.

Considerando infine l’area a sinistra del PD, crescono sia Articolo 1-MDP (+0,2%) che Sinistra Italiana (+0,4%), pur restando entrambi sotto la soglia di sbarramento del 3%. Complessivamente lo schieramento di sinistra ha il 5,9% dei consensi e per ottenere seggi sembra allo stato attuale forzato alla creazione di una lista unitaria.