IL GIRAMONDO – Elezioni in Thailandia, ai generali piace vincere facile
Marzo 15, 2019
Sondaggio Index Research – gli elettori del PD sono contrari ad alleanze con M5S o FI
Marzo 16, 2019

Osservatorio sull’Europa – Elezioni Europee, i seggi al 15/3: volano i Socialisti, Sovranisti avanti in retromarcia, ma è caos Brexit!

I trend

Prosegue la stabilizzazione del trend del PPE vista settimana scorsa, dopo un breve periodo di calo. Il rientro degli affiliati polacchi aiuta a smascherare la sottovalutazione di S&D accennata nelle passate puntate (dettagli nella prossima pagina) e mostra come il trend dei Socialisti sia sostanzialmente stabile: stessi EP oggi ed a fine 2018.

Si mantiene invece in crescita con pochi dubbi la tendenza per l’ALDE, ma vedremo nella prossima pagina come potrebbero esserci grosse novità in arrivo per i Liberali, e non positive.

stazionaria ENF, la cui salita grafica è dovuta quasi esclusivamente a nuove affiliazioni. Piccolo gradino discendente per ECR, ma potrebbe essere temporaneo: manteniamo la tendenza vista già nelle scorse settimane come stabile. Presto per giudicare anche l’arresto del trend calante di EFDD, dato che nei sondaggi i 5 Stelle continuano a scendere: outlook sempre negativo per i Populisti.

Era invece illusoria la ripresa di GUE/NGL di giovedì scorso: per la Sinistra prosegue il calo tendenziale. Stupisce invece la perfetta stabilità dei Verdi: linea piatta da circa 3 mesi! Teniamo tuttavia monitorata la situazione dei partiti membri di Green/EFA: in questi giorni sta prendendo piede in tutta Europa una vera e propria “onda verde” grazie al movimento “FridaysForFuture“, lo sciopero degli studenti contro i cambiamenti climatici. Avrà ripercussioni anche in politica? Difficile dirlo, ma non sarebbe motivo di stupore.

Questa settimana nessuna crescita dei Nuovi, non succedeva da diverse settimane (al netto delle nuove affiliazioni). Vedremo se l’effetto-novità in Europa inizia a diminuire, ma è presto per giudicare.

Nota tecnica sui grafici

Si noti come Pollofpolls aggiorna i grafici mano a mano che gli arrivano i sondaggi, immettendo a sistema le nuove rilevazioni con la data di pubblicazione effettiva e non con quella di inserimento: è quindi possibile che i dati dei giorni precedenti si modifichino mano a mano che vengono aggiunti nel modello di simulazione nuovi sondaggi. Da qui l’apparente incongruenza tra i dati di mercoledì scorso o antecedenti ed il grafico sotto, che per lo stesso giorno riporta numeri lievemente diversi da quelli che trovate nei nostri post precedenti.

Nella prossima pagina le novità della settimana, il conteggio dei fronti Sovranista ed Europeista e le possibili coalizioni.