Sondaggio Ipsos – Casal bruciato, proteste da condannare. Maggioranza con il Papa, ma apprezza multe a Ong
Maggio 17, 2019
Demos – Osservatorio sul Nord Est: lavoro, veneti soddisfatti, ma la spaccatura generazionale è forte
Maggio 19, 2019

Osservatorio sull’Europa – Europee, i seggi al 18/5: crescono S&D ed ALDE, trema il PPE!

I Fronti Europeista e Sovranista

Il Fronte Sovranista è composto da Salvini’s Alliance, ECR, M5S+ ed Altri di Destra*; il Fronte Europeista da PPE, S&D, ALDE, Verdi ed Altri di centrosinistra o Liberali*. Ricordiamo che laburisti e Conservatori britannici non sono assegnati ad alcun fronte, mentre sono inseriti nei relativi gruppi per il calcolo delle maggioranze parlamentari.

Questa è di conseguenza la situazione degli schieramenti ad oggi:

Fronte Sovranista 179 EP circa, +7 da settimana scorsa.

Fronte Europeista 483 EP circa, +5 da settimana scorsa.

Anche questa settimana, la forte crescita di entrambi gli schieramenti è da attibuirsi soprattutto alle variazioni nei Nuovi/NI, ricalcolati come da seconda pagina, ed alle forti fluttuazioni dei partiti britannici. In ogni caso, la situazione generale non cambia, ed il vantaggio dei pro-UE appare incolmabile.

*: vedere il calcolo dei Nuovi a pagina 2 per i dettagli.

La mappa di Politico.eu con i seggi assegnati nazione per nazione.

 

Le possibili coalizioni

Vediamo ora la situazione sintetica delle coalizioni, date le variazioni odierne. In verde le ipotesi sopra la maggioranza assoluta dei seggi, che è passata a 376 EP, in rosso quelle senza maggioranza.

  • Maggioranza Attuale (PPE+ALDE+S&D): 421 seggi (+3).
  • Coalizione Centrosinistra (S&D+ALDE+Greens/EFA+GUE/NGL+Nuovi di Csx e Lib): 383 seggi (+7).
  • Coalizione Centrodestra + Sovranisti uniti (PPE+Fronte Sovranista+Cons UK): 368 seggi.
  • Coalizione Centro-Centrodestra-Destra (ALDE+PPE+ECR): 332 seggi.

Amplia ulteriormente la sua salda maggioranza la coalizione attuale, ma è motivo di interesse soprattutto la crescita dello schieramento di Centrosinistra, che tocca quota 383 seggi.

Rispetto alla scorsa puntata, iniziamo a vedere una maggioranza di Centrosinistra più solida; comincia a farsi strada come ipotesi almeno teoricamente praticabile. La criticità resta soprattutto l’eccessiva disomogeneità della potenziale coalizione; per risultare davvero credibile nella realtà, il numero di seggi ottenuto dovrebbe crescere ancora, in modo da poter fare a meno delle formazioni più estreme di Sinistra (parte di GUE/NGL) o dell’ala Destra dell’ALDE, tra di loro difficilmente compatibili. La nuova alleanza si cui si discute tra Macron, Pd ed altri potrebbe costituire un punto di partenza in tale direzione.

Si conclude così la penultima puntata del nostro Osservatorio sull’Europa: appuntamento dunque a settimana prossima con la simulazione definitiva prima del voto di domenica 26! Inoltre, durante i prossimi giorni, Bidimedia pubblicherà alcuni articoli sulle Europee e sui sondaggi nei diversi paesi dell’UE; e non perdete domenica sera e notte la diretta elettorale Bidimedia!

Articolo di Lorenzo Regiroli basato su dati e grafici tratti da pollofpolls.eu.

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link