Sondaggio Ipsos – Reddito di cittadinanza: clamorosa bocciatura per l’idea del M5S, guai in vista per Di Maio?
Ottobre 6, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: boom dei 5 Stelle, che tornano a crescere dopo un periodo di crisi. Disastro per PD e FI
Ottobre 7, 2018

IL GIRAMONDO – Sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Brasile: vinceranno gli eredi di Lula o l’estremista di destra Bolsonaro?

Partito Comunista Brasiliano (PCB)

Il Partito Comunista Brasiliano (Partido Comunista Brasileiro, PCB) è stato fondato nel 1922 ed è pertanto il più vecchio partito politico esistente in Brasile.

Nei primi decenni della sua esistenza il PCB è sempre stato ai margini della vita politica brasiliana. Solo nelle elezioni del  1945 riuscì ad avere un discreto successo elettorale eleggendo 14 deputati nell’assemblea costituente.  Tuttavia la campagna anticomunista del governo gli fece presto perdere la sua rappresentanza parlamentare.

Nel 1962 il PCB subì la scissione della componente maoista del partito che prese il nome di Partito Comunista del Brasile. Il PCB invece si impegnò prevalentemente nelle lotte sindacali, dando, pertanto, una accezione meno “dogmatica” al proprio impegno.

Dopo il ritorno alla democrazia del 1986, il PCB è rimasto un partito di piccole dimensioni eleggendo pochi deputati in parlamento. Nel 1992 ci fu una nuova scissione della corrente di sinistra socialista che prese il nome di Partito Popolare Socialista.

Il PCB è sempre stato un tradizione partito comunista. Sostiene la necessità di costruire un ampio fronte anti-capitalista e anti-imperialista per la costruzione della rivoluzione socialista.

In queste elezioni non appoggia ufficialmente nessun candidato alla presidenza.

 

Partito della Causa Operaia (PCO)

Il Partito della Causa Operaia (Partido da Causa Operaria, PCO)  fondato nel 1995, è un partito di estrema sinistra Trotskista, nato da una scissione del PT.

In queste elezioni non appoggia ufficialmente nessun candidato alla presidenza.

 

Partito Nuovo (NOVO)

Il Partito Nuovo (Partido Novo, NOVO) è un partito liberale di centrodestra, fondato nel 2011.  È ideologicamente in linea con il liberalismo classico ed è formato principalmente da persone senza esperienza politica.

Il programma del partito sostiene la riduzione dell’interferenza dello stato nell’economia. Non prende posizione su questioni sociali come l’aborto e la legalizzazione delle droghe, ma è a favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Il partito mira alla privatizzazione di imprese pubbliche come Petrobras, Banca Centrale del Brasile e Banco do Brasil e a privatizzare il sistema sanitario pubblico e l’istruzione pubblica.

In queste elezioni presidenziali  il Partito Nuovo appoggia la candidatura del suo fondatore João Amoêdo.