Le medie di tutti i sondaggi – 12 Luglio: cresce la Lega che si porta sopra il 36%, lieve calo per PD e M5S
Luglio 14, 2019
I 50 anni dell’uomo sulla Luna – 16 Luglio 1969/2019
Luglio 16, 2019

IL GIRAMONDO – Elezioni parlamentari in Ucraina. La commedia è finita, adesso si fa sul serio.

GLI SVILUPPI POLITICI RECENTI

 

 Elezioni Presidenziali 2019

 

Le elezioni presidenziali ucraine del 2019 si sono svolte il 31 marzo e il 21 aprile con un sistema a due turni. I tre candidati principali erano il presidente uscente Petro Poroshenko, l’e primo ministro Julia Tymoshenko e il comico televisivo Volodymyr Zelensky e l’indipendente filorusso Yuriy Boyko.  L’economia stagnante, la corruzione dilagante e  le umiliazioni subite da parte del governo russo nel conflitto sulla Crimea e il Donbass hanno fatto ridurre notevolmente la popolarità di Poroshenko. Di questo ne ha risentito anche Julia Tikoshenko, vista come parte integrante della “casta” politica. Il sentimento avverso verso la classe politica nel suo insieme da parte dei cittadini ucraini ha avvantaggiato Zelensky divenuto famoso come protagonista della serie televisiva “Servitore del Popolo”,  in cui in normale cittadino, diventato una celebrità grazie ad un video di protesta su Youtube contro i politici incapaci e corrotti, viene candidato alle elezioni e diventa presidente.

Zelensky, dopo aver ottenuto il  30,2% dei voti al primo turno, riuscì facilmente  a battere Poroshenko al secondo turno ottenendo il 73,2% dei voti.

 

Candidati

Liste

Ideologia

I turno

%

II turno

%

Volodymyr Zelens’kyj Servitore del Popolo Populista liberale europeista

30,2

73,2

Petro Oleksijovyč Porošenko Indipendente Nazionalconservatore europeista (PPE)

15,9

24,5

Julija Tymošenko Unione Pan-Ucraina “Patria” Liberalconservatore europeista (PPE)

13,4

Yuriy Boyko Indipendente Centrosinistra filorusso

11,7

Anatoliy Hrytsenko Posizione Cittadina Liberalconservatore europeista  (RE)

6,9

Ihor Smeshko Indipendente Nazionalconservatore

6,0

Oleh Lyashko Partito Radicale di Oleh Ljaško Destra nazionalista euroscettica (ERC)

5,5

Oleksandr Vilkul Blocco di Opposizione – Partito per la Pace e lo Sviluppo Centrosinistra filorusso (S&D)

4,2

Ruslan Koshulynskyi Unione Pan-Ucraina “Libertà” Estrema destra nazionalista

1,6

Yuri Tymoshenko Indipendente

0,6

Olexandr Shevchenko Associazione Ucraina dei Patrioti Destra nazionalista

0,6

Altri

2,2

Schede bianche/nulle

1,2

2.3

Totale

 

L’elezione di un nuovo presidente senza alcuna esperienza politica ha sollevato dubbi che Zelenskyi potesse essere un presidente inesperto facilmente manovrabile dalla Russia di Putin o dagli oligarchi locali.  In particolare alcuni dei suoi critici hanno espresso preoccupazioni per i suoi stretti legami con l’oligarca miliardario Ihor Kolomoyskyi, fuggito in Israele in quanto ricercato per frode fiscale. Zelenskyi,  come Kolomoyskyi, come l’attuale primo ministro  Groysman e come la stessa Timoshenko , proviene dalla comunità ebraica ucraina e i rapporti di Kolomoysky con il Likud, il partito al potere in Israele, ha fatto insinuare ad esponenti della destra nazionalista che ci fosse un “piano segreto” da parte del governo israeliano (e quindi degli USA) per mettere un “proprio uomo” a capo dell’Ucraina.

 

 

Nelle prossime pagine  i principali partiti politici ucraini, infine gli ultimi sondaggi.

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link