Sondaggio Index Research – Elezioni Politiche: il M5S perde 1,5 punti in due settimane
Ottobre 29, 2018
Sondaggio Bidimedia (30 Ottobre): crollo M5S, tiene la Lega, rimonta il Pd. Maggioranza in difficoltà?
Ottobre 30, 2018

IL MAPPAMONDO – Il Brasile sceglie di rinunciare alla democrazia: ecco chi sono i colpevoli di un delitto perfetto

BUTHAN

Nel piccolo Regno del Buthan si sono tenute in data 18 ottobre le elezioni parlamentari. A sorpresa, hanno perso i centristi monarchici premier uscente Tshering Tobgay e ha prevalso, con una buona maggioranza grazie al sistema maggioritario a doppio turno, il Partito Socialdemocratico di Lotay Tshering.

Tobgay si è distinto per una politica ambientalista e piuttosto socialdemocratica, lontana dalle influenze del rosso Nepal, del dragone cinese e delle spinte più conservatrici e monarchiche che vedono con spirito d’amicizia l’India di Narendra Modi. Alle elezioni però non solo il partito di Tobgay non ha vinto, ma è addirittura arrivato terzo conquistando zero seggi, in ragione del particolare sistema di ripartizione dei seggi buthanese. Tshering si è preso la sua rivincita con Tobgay, perché proprio lui, ex chirurgo, era rimasto fuori con il suo partito dal parlamento al primo turno nel 2013.
Col cerino in mano rimangono anche i monarchici conservatori del Partito della Pace e della Prosperità, che restano in Parlamento ma contemporaneamente sono bloccati all’opposizione dal 2013.

La politica buthanese si svolge tutta nel contesto dell’eterno confronto India-Cina, così come la politica di ogni piccolo Paese della regione (abbiamo visto recentemente le Maldive). E così, come nelle Maldive, l’India sembra averla fatta ancora una volta da vincitrice. Tutto sta nei progetti di costruzione di nuove centrali idroelettriche di cui beneficierebbe anche il Paese del Fiume Indo: entrambi i partiti che hanno ottenuto seggi in parlamento, al contrario del partito di Tobgay, sono a favore (anche se il vincente DNT con più moderazione e riserve) della costruzione delle centrali, e il DPT è in stretti rapporti con il conservatorismo indiano. Lo scorso anno l’esportazione di energia elettrica ha configurato uno dei maggiori fattori di crescita economica del piccolo Paese himalayano. Riuscirà il piccolo Buthan a tenere le deluse aspirazioni cinesi lontane?

Altre notizie:
– Al primo turno delle elezioni presidenziali georgiane ha prevalso, a sorpresa, Salome Zurabishvili, candidata socialdemocratica moderata indipendente supportata dalla Presidenza uscente, sul filo di lana  (38,6% vs 37,7%) contro Grigol Vashadze, l’uomo del populista anti-russo Saakhashvili. Il secondo turno si svolgerà il prossimo 2 dicembre.

Anche per questa settimana è tutto.

Alla prossima elezione!

Skorpios

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link