Sondaggio EMG – Primarie PD: Zingaretti abbondantemente in testa, Minniti secondo, Martina staccato
Novembre 27, 2018
Osservatorio Demos – in Veneto Zaia batte tutti, in difficoltà il M5S, stabile Salvini
Novembre 28, 2018

Sondaggio Bidimedia, Primarie PD: Minniti tallona Zingaretti, flop di Martina, lontanissimi gli altri.

E’ un risultato inatteso e che farà discutere quello dell’ultimo Sondaggio Bidimedia sulle Primarie Pd: dopo l’ufficializzazione delle candidature di Martina e Minniti, quest’ultimo ha quasi raggiunto il grande favorito Nicola Zingaretti, mentre il segretario uscente non arriva al 10% dei consensi.

La road map per il congresso

Facciamo innanzitutto il punto sulla strada che porterà alle primarie. Il 17 Novembre scorso l’assemblea Pd ha formalizzato il primo passo per il congresso con l’elezione dell’apposita Commissione. Questa ha il compito di stilare il regolamento puntuale e stabilire le tempistiche, quindi anche delle primarie aperte. La data prescelta era, come annunciato pochi giorni fa, quella del 3 marzo; tuttavia sono arrivati numerosi appelli per accelerare l’iter congressuale e si sta di conseguenza valutando se ridurre i tempi. La direzione pd di oggi avrebbe dovuto stabilire il giorno delle primarie aperte, ma dalle notizie appena arrivate sembrerebbe tutto di nuovo rimandato. Non abbiamo quindi ancora l’ufficialità sulla data del gran finale.

Matteo Richetti, ritiratosi a sorpresa stamattina dalla corsa per il Nazareno.

I candidati

Rispetto al precedente Sondaggio Bidimedia (lo potete trovare qui), come previsto sono state ufficializzate le due candidature di peso di Maurizio Martina e Marco Minniti. L’ex ministro dell’interno è considerato il cavallo renziano, anche se Matteo Renzi si è sfilato dal dibattito congressuale. Il segretario uscente invece ha lanciato la sua candidatura in una sezione di San Lorenzo a Roma, forte del sostegno di personalità di rilevo quali Graziano Delrio e Matteo Orfini.

Ma il colpo di scena è arrivato solo questa mattina – purtroppo a sondaggio chiuso – con il ritiro di Matteo Richetti, comunicato da lui stesso. L’ex rottamatore emiliano passa a sostenere Maurizio Martina: un ticket di cui si vociferava da giorni ma del quale non c’era ancora ufficialità e che sembrava probabile si concretizzasse solo dopo le primarie degli iscritti.

Richetti è pertanto ancora presente nel sondaggio; sarà da verificare nelle prossime rilevazioni se i suoi voti si trasferiranno davvero a Martina o andranno altrove. Spesso gli elettori non si comportano come da desiderata dei dirigenti di partito.

I “magnifici sette” sono quindi diventati sei, e tuttavia non saranno soli. Secondo regolamento infatti, il tempo per presentarsi per la carica di Segretario Pd non è esaurito e, a sondaggio ormai chiuso, è arrivata già una nuova candidatura: quella di Maria Saladino, prima donna a presentarsi alla corsa verso il Nazareno. Stremo a vedere se arriveranno ulteriori novità; ad oggi salvo clamorose sorprese non sono previste nuove candidature in grado di cambiare gli equilibri congressuali.

Maria Saladino, candidata dell’ultima ora per la Segreteria del Pd.

Passiamo ora, nella prossima pagina, a vedere i risultati del Sondaggio Bidimedia!