Sondaggio SWG – crolla la Lega, il PD è a meno di 3 punti. FdI e M5S in crescita
Ottobre 30, 2020
Sondaggio BiDiMedia, ottobre 2020 – Il PD si avvicina alla Lega, LeU supera IV
Ottobre 31, 2020

Sondaggi d’America – Biden mantiene il vantaggio a pochi giorni dal voto, molti Stati ancora incerti.

Salve amici. A 3 giorni dal voto, la situazione si sta sempre più delineando. Vi ricordiamo che martedì, a partire dalle ore 23:30, noi di Bidimedia seguiremo i risultati delle elezioni con una diretta video che sarà trasmessa sul sito e sui nostri social. Prima del consueto aggiornamento delle nostre previsioni, un breve focus su cosa è accaduto nell’ultimo dibattito.

L’ultimo faccia a faccia tra Biden e Trump

Il dibattito di Nashville ha visto l’ultimo confronto tra i due candidati, con vari temi affrontati, a partire dalla pandemia di Covid-19, riforma sanitaria, sicurezza nazionale, cambiamento climatico e immigrazione. Non sono mancati momenti di tensione, ma sicuramente poco in confronto al primo dibattito. Secondo il sondaggio svolto dalla CNN, il 53% degli americani ha giudicato Biden vincitore del dibattito, mentre per il 39% è stato il Presidente uscente ad avere la meglio. Nel complesso, questo dibattito non sembra aver avuto un impatto significativo sulla corsa alla Casa Bianca.

Ora è il turno delle nostre previsioni.

Metodologia

Per quanto riguarda il voto popolare, considereremo i sondaggi più recenti svolti a livello nazionale, pesati a seconda della data di svolgimento e del record passato del sondaggista (una misura di quanto quel dato sondaggista sia andato più vicino o meno ai risultati nelle elezioni precedenti).

Per quanto riguarda i singoli stati, la previsione si baserà sia sui sondaggi realizzati a livello statale (sempre ponderati per data e record della casa sondaggistica) sia su una proiezione realizzata a partire dalla previsione del voto popolare a seconda dei trend passati. Il peso della proiezione sarà chiaramente minore rispetto ai sondaggi statali nella misura in cui quest’ultimi verranno svolti: per uno swing state (che vedrà molti sondaggi statali) il peso dei sondaggi statali sarà preponderante rispetto alla proiezione realizzata a partire dal dato nazionale, mentre quest’ultima avrà un peso maggiore per quegli stati considerati sicuri per uno dei due candidati e in cui verranno svolti pochi sondaggi. Il peso delle due previsioni comunque non sarà assegnato in maniera casuale, ma bensì verrà calcolato in base allo scostamento tra la data degli ultimi sondaggi nazionali e quella degli ultimi sondaggi statali.

Voto popolare

Joe Biden si attesta al 53,6%, praticamente stabile rispetto all’ultimo aggiornamento, mentre Donald Trump guadagna qualche decimo di punto percentuale ed arriva a quota 44,5%. A farne le spese sono i candidati di partiti minori, ora sotto il 2% nella nostra previsione (nel 2016 totalizzarono il 6,1%). Nel complesso, il vantaggio di Biden è relativamente stabile, attestandosi a 9,1 punti percentuali: a poche ore dal voto, questa è sicuramente una buonissima notizia per il candidato democratico.

Nella prossima pagina le nostre previsioni Stato per Stato

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.