Sondaggio Ixè: il PD a meno di 8 punti dalla Lega, ulteriore calo del M5S, quasi raggiunto da FdI
Febbraio 15, 2020
Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 15 febbraio
Febbraio 15, 2020

Sondaggio BiDiMedia – 15 Febbraio: vola il PD, sale FdI, si squaglia il M5S. Dati regionali: l’Emilia torna rossa

Il PD vola sopra quota 20, sale FdI, mentre cala la Lega e i Pentastellati vedono evaporare il proprio consenso mese dopo mese: questo l’esito del sondaggio BiDiMedia di febbraio 2020.

Intenzioni di voto: la maggioranza

Il sondaggio BiDiMedia di febbraio è la nostra prima rilevazione svolta dopo le regionali emiliane, e l’esito elettorale ha senza dubbio pesato nei risultati. Il Partito Democratico, sull’onda della vittora di Bonaccini, cresce di quasi due punti percentuali, tornando a salire sopra il 20%, quota che non vedeva da prima della scissione renziana. Proprio Italia Viva, al centro di molte polemiche e frizioni con gli ex compagni di partito, non è in un momento felice, e, unica tra le forze progressiste, perde 7 decimi, scendendo al 4,2%. Ancora da verificare l’impatto che potrà avere la querelle sulla prescrizione che ha portato a sfiorare la crisi di governo.

Ad essere in piena crisi sono soprattutto i Pentastellati: il M5S è in fase di crollo verticale di cui non si intravede la fine; si attesta a febbraio al 14,2%, oltre due punti in meno rispetto a gennaio e minimo da prima delle Politiche 2013. Di questo passo, perfino la terza posizione è a rischio, data la crescita di FdI. Il Movimento sembra patire sempre più una situazione bipolare, in cui il Csx è visto come unica alternativa a Lega e alleati, come nel voto emiliano.

Bene anche LeU, +0,3 al 2,3%, tuttavia l’ultimo mese non è stato positivo per la maggioranza. I cali di M5S e IV portano infatti la compagine di governo a perdere quasi un punto percentuale a febbraio.

Il Centrodestra

Tendenze opposte nel Cdx: la Lega prosegue nel momento di appannamento, forse accelerato dalla sconfitta Emiliana che ha minato l’immagine di invincibilità del suo leader Matteo Salvini. Meno 0,6 per gli ex-padani, che calano per la prima volta da molti mesi sotto al 30% (29,8%) e vedono il distacco dal secondo partito, il PD, al di sotto dei 10 punti. Crisi nera anche per FI, che perde sei decimi e si attesta al 5,6%: il partito berlusconiano sembra sempre di più un rimasuglio di un passato oramai svanito.

E’ invece in un momento di grazia Fratelli d’Italia, che si porta all’11% esatto, suo massimo storico assoluto per BiDiMedia. Il partito della Meloni intercetta soprattutto voti in uscita dagli alleati, essendo visto come il più credibile, almeno per ora, della compagine di Cdx. Tuttavia il calo di FI e Lega è maggiore della crescita di FdI: il Cdx perde così questo mese tre decimi di punto, vista anche la stabilità (0,7%) di Cambiamo!, la piccola formazione del governatore ligure Toti.

Il Centrosinistra all’opposizione e i partiti minori

A febbraio si conferma il più interessante flusso di voto già visto tra fine 2019 e inizio 2020: il PD e in generale il Csx sta prendendo voti in uscita dal M5S, per la prima volta da quando i pentastellati sono saliti in auge. L’esito del voto regionale ha confermato la realtà fattuale di tale tendenza sondaggistica, e se la parte del leone la fanno i Democratici, anche i piccoli partiti di Centrosinistra sembrano giovarsene.

Ecco quindi la crescita di qualche decimo, oltre che di LeU, dei Verdi, di Azione, degli altri di Csx e anche del PC, che pure non è parte della compagine del Csx. Unica formazione in controtendenza è +Europa, che probabilmente patisce la concorrenza di Calenda, a cui è per altro sempre più vicina: Azione e +Eu saranno infatti federati in liste uniche alle prossime elezioni regionali.

Affluenza e indecisi

Netta discesa dell’affluenza questo mese (-0,5), una tendenza normale lontano dalle urne. Calano invece gli indecisi, in maniera assai decisa, meno 3 punti: forse una conseguenza dell’esito del voto emiliano, che ha ricompattato soprattutto il Csx.

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link