Primarie Partito Democratico – Live elettorale: Affluenza e Risultati
Marzo 3, 2019
IL MAPPAMONDO – Elezioni africane: in Senegal e in Nigeria si sceglie una stabile continuità
Marzo 4, 2019

Sondaggio BIDIMEDIA, intenzioni di voto – Apocalisse M5S, -10% in un anno: peggio di Renzi!

I dati regionali Bidimedia

Guardando ai dati nazionali, grazie alla crescita di tutti i partiti d’area il Centrodestra unito nella formazione “classica” domina e sale ai massimi assoluti al 46,4%. Il Centrosinistra cresce, seppur di poco, fino al 23,9%, mentre i 5 Stelle precipitano al 22,7%: il clamoroso sorpasso ai danni dei Pentastellati è dunque avvenuto, il Centrosinistra unito ha sopravanzato i 5 Stelle.

Guardando alla mappa delle regioni, il forte calo del Movimento 5 Stelle fa sì che il partito guidato da Luigi di Maio rimanga davanti nella sola Campania. Nell’ultimo mese, infatti, il Centrodestra è passato in vantaggio anche in Basilicata e in Sicilia. Il Centrosinistra, invece, rimane in testa nel solo Trentino-Alto Adige e vede il distacco con il Centrodestra aumentare. Vi sono però delle differenze nelle ex Regioni Rosse: qui infatti il Centrodestra sale pochissimo, il Centrosinistra resta pressochè stabile, ma cresce la Sinistra, che pesca dai 5 Stelle; in Toscana addirittura l’area Centrosinistra+Sinistra sarebbe ora prima.

Si noti che i dati Bidimedia nelle regioni in cui si è appena votato (Abruzzo e Sardegna) sono assai diverse dai risultati delle urne. E’ utile perciò ricordare come i nostro sondaggio rileva le intenzioni di voto per le Elezioni Politiche, mentre le recenti tornate elettorali erano Elezioni Regionali, dove sono assai influenti candidati, liste e situazioni locali; ciò spiega ampiamente le discrepanze.

Ricordiamo che nella distribuzione regionale il dato di SI-MDP è di fatto diviso a metà tra Centrosinistra e Sinistra, in attesa dell’evoluzione degli scenari futuri.

Nuove tendenze politiche?

Le recenti variazioni, unite al sorpasso del Centrosinistra sui 5 Stelle ed ai risultati delle ultime Elezioni Regionali, portano ad ipotizzare un possibile scenario inimmaginabile anche solo pochi mesi fa: l’instaurarsi di una sorta di “bipolarismo asimmetrico” (con una delle due parti nettamente avanti) tra Centrodestra e Centrosinistra, ed il M5S ininfluente. Si tratta ovviamente solo di un’ipotesi tra tante più probabili, appena abbozzata e che per realizzarsi necessita di ulteriori evoluzioni, a partire dal rafforzamento del Centrosinistra ancora troppo debole; visti però i rapidi cambiamenti in essere, va a nostro avviso presa in considerazione.

I Sondaggi Bidimedia vi danno appuntamento con i nuovi dati sulle Elezioni Europee, tra pochi giorni!

Dati Sondaggi Bidimedia – Rilevazioni eseguite tra il 22/2 ed il 27/2. Metodo di rilevazione: sondaggio online (CAWI) su un campione rappresentativo di 1084 casi. Margine d’errore ± 3,0%. Affluenza 64,5%. Tutti le note metodologiche saranno pubblicate sul sito ministeriale www.sondaggipoliticielettorali.it