Elezioni Europee – Sondaggio EMG: continua a calare il M5S a vantaggio del PD e del centrosinistra, che tornano a crescere nettamente
Marzo 12, 2019
Elezioni Europee – Sondaggio Noto: il PD torna a crescere dopo le primarie ed è ad un solo punto dal M5S, in calo la Lega
Marzo 12, 2019

Sondaggio Euromedia – Governo e fiducia: per gli italiani l’esecutivo è inadeguato e cadrà presto.

Secondo la maggioranza degli italiani, il Governo Gialloverde risulta inadeguato e non arriverà a fine legislatura: questo l’esito della rilevazione Euromedia sull’Esecutivo.

E’ il 51,6% degli intervistati a ritenere infatti che il Governo non arriverà alla naturale scadenza del 2023; tra costoro prevale l’opzione della caduta dopo le prossime Elezioni Europee di maggio. Il sondaggio è precedente al rischio di crisi della settimana passata dovuto ai forti dissidi sulla Tav tra Lega ed M5S: non si può escludere che la percezione di debolezza possa essere ulteriormente aumentata.

La rilevazione Euromedia è assai poco lusinghiera con l’Esecutivo Conte anche per quanto riguarda la fiducia (immagini nella prossima pagina): è addirittura il 56% dell’elettorato a ritenere che la compagine di Governo sia inadeguata di fronte all’attuale scenario economico; mentre solo il 31% pensa che i Gialloverdi siano all’altezza della situazione.

Quali alleanze per la Lega?

Riguardo alle alleanze future, gli elettori leghisti bocciano l’ipotesi di unirsi al M5S in vista delle prossime elezioni politiche (immagini a pagina 2). La prima opzione infatti risulta essere la classica unione di Centrodestra, anche se solo con il 37,8% di preferenze, seguita dalla corsa in solitaria (26,2%) e dall’unione con i soli partiti Sovranisti, in particolare FdI (23,6%). L’elettorato leghista è dunque indeciso su quale sia il miglior futuro per il partito di Salvini; tuttavia colpisce come ci sa poca incertezza su un punto: non rinnovare l’alleanza con i 5 Stelle, opzione gradita solo dal 12,4% dei sostenitori della Lega.

Dalla rilevazione Euromedia esce dunque l’immagine di un Governo che ha ormai concluso la luna di miele con l’elettorato; ed anzi gli stessi elettori del partito-cardine della maggioranza non sembrano particolarmente affezionati all’esecutivo. Quanto potrà durate la compagine Gialloverde in queste condizioni? Per gli italiani, non molto.