Sondaggio Tecnè – Intenzioni di voto: Il PD a meno di 2 punti dalla Lega ma Fratelli d’Italia incalza
Maggio 15, 2021
Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 15 maggio
Maggio 16, 2021

Sondaggio SWG – per il 57% si è aspettato fin troppo tempo per approvare il DDL ZAN. Il 49% sta con Fedez

A moment of the demonstration in favor of the Zan law, against homophobia, at the Arco della Pace, Milan, Italy, 08 May 2021. "This is a success for democracy that shows that Italy is a civilized country and the vast majority of people want a law that protects the most vulnerable people", said Alessandro Zan. ANSA/MATTEO CORNER

SWG interroga gli italiani in merito alla necessità di approvazione del DDL Zan che estende le aggravanti per i reati d’odio anche all’omolesbotransfobia, alla misoginia e all’abilismo.

Per la maggioranza degli italiani, il 57%, il nostro Paese aspetta da troppi anni una legge come questa mentre il 23% non è d’accordo con questa affermazione. La stessa maggioranza trova corretta l’affermazione che non è con una legge che si riesce a cambiare la mentalità delle persone  mentre per il 52% questa legge consentirà di ridurre in maniera importante le discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili. Il 43% degli intervistati ritiene però che questa legge dovrebbe essere riformulata perché rischia di limitare la libertà d’espressione mentre il 34% non è d’accordo con questa posizione. Solo il 38% degli intervistati ritiene che la legge Zan sia espressione di una cultura che vuole cancellare il concetto di genere maschile e femminile, opinione non condivisa dal 43% degli intervistati. Come in sondaggi simili sullo stesso tema, rimane all’incirca un buon 20% che non risponde nel merito in quanto disinteressato o non informato riguardo i principali aspetti del DDL Zan.

Swg poi chiede l’opinione degli italiani in merito all’intervento di Fedez che in diretta dal palco del Concerto del 1° Maggio ha sostenuto l’approvazione in tempi rapidi del DDL Zan ed attaccato frontalmente alcuni esponenti della Lega per le loro dichiarazioni contro le persone omosessuali. Per la maggioranza, il 49% Fedez ha fatto bene dal momento che i cantanti devono aver la possibilità di dire ciò che vogliono se non è offensivo o falso, mentre per il 33% i cantanti dovrebbero limitarsi a cantare e non esprimere i loro giudizi politici.

La percentuale di coloro che approvano l’intervento di Fedez è fortemente maggioritario (70%) nella Generazione Z, ovvero tra coloro nati tra il 1995 ed il 2010 e rimane maggioranza anche tra i Millenials (1981-199) e la Generazione X (1965-1980), mentre tra i Babyboomers (1945-1965) scende al 44% per crollare poi al 36% nella Silent generation (1928-1944).

 

 

Sostieni Sondaggi Bidimedia!

Puoi farlo nei modi che ti descriviamo in seguito… E, se puoi, disattiva il tuo ad-blocker, grazie!

Fai una donazione tramite PayPal

Questo è un blog di giovani, che si occupano di statistica politica senza scopo di lucro. Ma anche gli hobby hanno dei costi. Se vi piace il blog e siete contenti del nostro servizio potete farci una piccola donazione. Anche di pochi euro. Grazie a chi permetterà a questo blog di crescere sempre di più cliccando sul banner “Dona con PayPal”!

Offrici un caffé con
Ko-fi

Ci leggi da tanto tempo? Ci hai appena scoperti? In entrambi i casi, se ti piace il nostro lavoro, puoi contribuire alla nostra sopravvivenza donandoci anche solo un piccolo caffè. Grazie!

Tramite Ko-fi puoi fare una micro-donazione ed essere sicuro che essa finanzierà interamente Sondaggi Bidimedia, senza percentuali di intermediazione.

Fai i tuoi acquisti cliccando sui banner

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.