Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 15 giugno
Giugno 14, 2019
Sondaggio Index – Sale la Lega e continua la ripresa del M5S. Male il PD.
Giugno 16, 2019

IL GIRAMONDO – Elezioni in Guatemala: un sistema politico-criminale senza speranza?

Risultati immagini per flag guatemalaUno dei paesi più sfortunati dell’america latina,  martoriato da povertà, criminalità e corruzione endemica, dove negli ultimi decenni si sono susseguiti colpi di stato, guerre civili, feroci dittatori e disastri naturali.  Degli ultimi tre presidenti,  uno fu accusato (falsamente) di omicidio dalla vittima stessa; un altro era a capo di una organizzazione criminale di cui facevano parte molti ministri del governo;  l’ultimo era un comico televisivo (eletto con il supporto dei militari di estrema destra) che prometteva di liberare il paese dalla corruzione e che invece, travolto egli stesso dagli scandali, ha mandato a casa i magistrati anti-corruzione.  

Sono questi gli ingredienti delle elezioni  in Guatemala di Domenica 16 Giugno, quando gli elettori guatemaltechi  saranno chiamati ad eleggere il 53esimo Presidente dall’indipendenza del paese ed a rinnovare i 160 seggi del Congresso Nazionale.

IL SISTEMA POLITICO-ELETTORALE

Guatemala - Stemma Il Guatemala è una repubblica democratica rappresentativa presidenziale, dove il Presidente del Guatemala è sia capo di stato, capo del governo, basata su un sistema multipartitico. Il potere esecutivo è esercitato dal governo. Il potere legislativo è conferito sia al governo sia al Congresso della Repubblica. La magistratura è indipendente dal potere esecutivo e legislativo.

Il presidente e il vicepresidente sono eletti direttamente a suffragio universale e limitati a un termine. Un vice presidente può candidarsi alla presidenza solo dopo quattro anni dopo la scadenza del suo mandato. Se nessun candidato ottiene più del 50% dei voti viene effettuato un secondo turno di ballottaggio tra i due candidati più votati al primo turno.

Il Congresso della Repubblica (Congreso de la República) ha 160 membri (erano 158 fino alle scorse elezioni),  eletti con due metodi; 32 membri sono eletti con sistema proporzionale con collegio nazionale, mentre gli altri 128 deputati sono eletti in 23 collegi multinominali proporzionali indipendenti.

I partiti politici in Guatemala sono generalmente numerosi e instabili. Nessun partito ha vinto la presidenza più di una volta e ad ogni scadenza elettorale nascono nuovi partiti,  legati ai singoli candidati presidenziali. In generale i partiti tendono a durare meno di un decennio come forze significative nella politica guatemalteca..

Il Democracy Index dell’Economist Intelligence Unit classifica il Guatemala come una “regime ibrido” al livello di paesi tipo Honduras, Ucraina, Bangladesh e Zambia.

Nelle prossime pagine, la storia politica del paese, i risultati elettorali recenti, i principali partiti politici ed i candidati alla presidenza.

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!