Atlante Politico DEMOS: rispetto a dicembre crollo Pd, giù i 5Stelle, cresce il Cdx. Gentiloni il più amato.
Febbraio 3, 2018
Sondaggi d’Europa – aggiornamenti al 3 febbraio
Febbraio 4, 2018

Media mensile e media mobile settimanale dei sondaggi – Aggiornamento al 3 Febbraio

Ormai ci siamo, il 4 Marzo si voterà per le prossime elezioni Politiche.
Alla luce del Rosatellum si sono formate due coalizioni. Il Centrodestra è composto da Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi con l’Italia, mentre il Centrosinistra dal Partito Democratico,  Civica Popolare, +Europa ed Insieme.
In questi primi giorni di Febbraio quasi tutti i sondaggi sono concordi nel mostrare un parziale recupero del Centrosinistra, grazie ad una crescita del PD ma anche di +Europa. Dopo che a Gennaio, per la prima volta, il M5S aveva superato la coalizione di Centrosinistra, in questo mese il CSX ritorna secondo.
Centrodestra sempre in testa, ancora in crescita, con quasi 9 punti di vantaggio sui diretti concorrenti.

Nella media settimanale si assiste, dopo più di dieci settimane di calo, una piccolissima inversione di tendenza ed il PD rimane stabile dopo esser ricresciuto di pochissimo. Poca roba, per ora, ma che sia l’inizio di qualcosa? Il Movimento 5 Stelle, d’altro canto, è in fase di leggerissimo calo. Sempre forte attorno al 28%, ma la sua espansione sembra essere terminata.

Sorpasso ormai acclarato nel centrodestra: dopo mesi di dominio della Lega di Salvini, il ritorno in scena di Berlusconi provoca gli effetti sperati e FI sorpassa la Lega di oltre tre punti. Al momento, a quanto pare, l’aver tolto il Nord dal nome non paga. Dobbiamo comunque ricordare che per la Lega sarebbe una crescita esponenziale rispetto al 2013, quando prese il 4,1%.
Nelle ultime settimane, comunque, i trend sembrano essersi arrestati.

La lista Liberi e Uguali, che raccoglie MDP, Sinistra Italiana e Possibile ottiene un buon risultato al 6,3%, dato però in leggero calo nel tempo.

Tra i piccoli partiti assistiamo ad un piccolo calo per Fratelli d’Italia (comunque al 5%) e ad una crescita leggera per Noi con l’Italia.
Pessimo il risultato di Insieme, sotto l’1% (i voti a questa lista, in pratica, non aiuterebbero a prendere seggi alla coalizione di csx).

 MEDIA MENSILE