Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 20 ottobre
Ottobre 20, 2018
Sondaggio Ixè – gli italiani sempre favorevoli ad Europa ed Euro
Ottobre 21, 2018

Sondaggi d’America – I democratici continuano a guadagnare alla Camera, migliorano al Senato e tra i Governatori.

Salve amici. Siamo a poco più di 2 settimane dalle elezioni di midterm e la situazione si sta pian piano delineando.

Cominciamo, come nostro solito, da un riepilogo sulla Camera dei rappresentanti. Ricordiamo che la maggioranza è posta a quota 218 seggi e che ad oggi i repubblicani detengono 236 seggi. I democratici, per riconquistare il controllo della Camera bassa, dovranno effettuare un guadagno netto di 25 seggi. Nella tabella seguente vi proponiamo le previsioni di 538.com, Cook e Sabato.

Rispetto alla scorsa settimana, notiamo un rafforzamento ulteriore dei democratici. Mentre per Cook la situazione è stabile, per Sabato i democratici guadagnano 2 seggi. Per 538.com i democratici fanno addirittura meglio e arrivano a quota 217, a meno 1 dal magic number di 218, ciò senza contare i seggi TOSS-UP. Per Nate Silver, che prevede un guadagno netto di 39 seggi per il partito dell’asinello (ricordiamo che ne bastano 25), i democratici hanno ora ben l’85% di possibilità di guadagnare la Camera e si tratta del dato più alto dall’inizio della campagna elettorale: ciò non soltanto per il voto popolare che è sempre favorevole ai democratici (8,4 punti percentuali di vantaggio), ma anche per la situazione nei singoli distretti e per il record fatto registrare dai democratici nella raccolta fondi.

Prima di presentarvi le nostre previsioni per Senato e governatori, è necessario fare delle precisazioni metodologiche. Le previsioni sono basate esclusivamente su sondaggi, anche se è previsto un sistema di ponderazione per dare maggior peso ai sondaggi più recenti e a quelli condotti da case sondaggistiche che hanno fatto meglio negli scorsi anni. Ci avviciniamo sempre di più al voto, anche se molti stati presentano un solo sondaggio recente e quindi vi invitiamo a prendere i dati con cautela. In alcuni stati, vista la mancanza di dati attendibili, non è stato possibile effettuare una previsione (per questi stati troverete np = nessuna previsione).

Gli stati in cui il vantaggio di un candidato non supera i 2 punti saranno classificati come TOSS-UP. Gli stati in cui un candidato è avanti con un margine compreso tra i 2,1 punti e i 4 punti saranno classificati come LEAN, quelli in cui un candidato è avanti con un margine compreso tra i 4,1 punti e i 7 punti saranno classificati come LIKELY. Gli stati in cui un candidato è avanti di 7,1 punti o più saranno classificati come SOLID.

Inoltre, ricordiamo che nella tabella dedicata alle previsioni, il senatore/governatore uscente (incumbent) sarà evidenziato in grassetto, mentre il candidato del partito del senatore/governatore uscente che però non è in corsa per la rielezione sarà evidenziato con una sottolineatura.

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!