Sondaggio Ipsos – gli Italiani hanno poca fiducia nell’Unione Europea, ma solo il 27% vorrebbe tornare alla Lira
Ottobre 17, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio Winpoll: Lega sopra il 34%, è crollo M5S (-5,8 punti dalle Elezioni)
Ottobre 18, 2018

Milano, Sondaggio Ipsos: CONSENSO ALLE STELLE per Sala e giunta!

A Milano secondo il sondaggio Ipsos condotto in città per il Corriere della Sera, vola il consenso del sindaco; inoltre i milanesi sono favorevoli a tutte le principali iniziative della giunta! Intenzioni di voto in linea con le variazioni nazionali.

Milano sta vivendo da alcuni anni un periodo di vitalità che si evidenzia anche in termini di nuovi grandi progetti ed eventi. In particolare la giunta di Centrosinistra sta lavorando, tra gli altri, su tre dossier di notevole impatto: la candidatura olimpica, la riapertura dei Navigli e l’aumento delle misure antitraffico ed antismog con l’AreaB. Sono tematiche viste in genere in Italia come divisive, portatrici di polemiche e di ben pochi consensi politici per coloro che le promuovono. Ipsos è andato a sondare il favore dei milanesi per questi temi oltre a gradimento di sindaco e giunta, approvazione del loro operato ed intenzioni di voto ai partiti nel territorio comunale.

Olimpiadi invernali 2026

Il dossier balzato più di tutti agli onori della cronaca è senza dubbio la candidatura congiunta con Cortina (dopo le note vicissitudini che hanno portato ad escludere Torino) per le Olimpiadi Invernali 2026. Ospitare gli eventi a cinque cerchi non sembra in questo momento molto di moda né in italia né nel resto del mondo; nonostante il CIO abbia introdotto norme per Olimpiadi più sostenibili ed economiche con “agenda 2020”. Si pensa spesso che essere città ospitante comporti un eccesso di spesa e spreco di denaro pubblico; tanto che diverse rivali di Milano-Cortina si sono già ritirate o potrebbero farlo a breve (ultimo caso quello di Stoccolma).

I risultati del sondaggio Ipsos ci dicono però che a Milano non la pensano così: sono infatti ben il 77%  i milanesi che sarebbero felici di ospitare le olimpiadi; mentre i contrari arrivano a fatica al 20%! I favorevoli vincono in ogni collocazione politica (perfino il 66% dei 5 Stelle è pro Olimpiadi!) e si distribuiscono uniformemente dal centro città alla periferia; mostrando un consenso per la candidatura davvero unanime e non discutibile. Unico neo, l’assenza di Torino: la stragrande maggioranza dei cittadini Ambrosiani ritiene sarebbe stato meglio avere con sé anche la città della Mole. A quanto pare per i milanesi l’unione fa la forza, ma a Torino almeno la giunta pentastellata la pensa diversamente.

Riguardo alle ricadute sulla città, percentuali bulgare di milanesi sono convinte di un apporto migliorativo delle olimpiadi, in primis per il turismo, poi per l’immagine della città nel mondo e per l’economia. Di contro il 70% prevede un peggioramento del traffico: un disagio che però a quanto pare gli abitanti della Metropoli Meneghina sono disposti a sopportare. Senza dubbio influisce nel giudizio dei milanesi l’esperienza fortemente positiva, proprio in termini di ricadute sulla città, di Expo 2015.

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!