Sondaggio SWG: Lamorgese bocciata dagli elettori, il 56% vorrebbe modificare il reddito di cittadinanza
Settembre 14, 2021
Sondaggio Lab2101 – Roma: Michetti (Cdx) in testa ma in calo, si avvicinano Gualtieri e Raggi. Calenda quarto
Settembre 14, 2021

Elezioni Comunali Rimini – Sondaggio BiDiMedia: Sadegholvaad (Csx) vince al ballottaggio con i voti del M5S

Il 3 e 4 ottobre prossimi oltre a 6 capoluoghi di regione andranno al voto per le elezioni comunali altre 14 città, tra cui Rimini. La sfida nel centro romagnolo è una delle più incerte e Sondaggi BiDiMedia ha sondato le intenzioni di voto dei riminesi con la collaborazione di RiminiToday.

Rimini infatti, nonostante la collocazione nella “rossa” Romagna, è città tradizionalemente meno di Sinistra rispetto al resto della regione storica, tanto da essere considerata contendibile per il Cdx.

Chi vincerà per i riminesi?

Prima delle intenzioni di voto, abbiamo chiesto al nostro campione chi pensano sarà il nuovo inquilino di Palazzo Garampi, indipendentemente dal proprio voto. La sfida riminese deciderà il successore di Andrea Gnassi (PD), primo cittadino con alto indice di apprezzamento e che tuttavia non può ricandidarsi avendo concluso due mandati.

La corsa elettorale vede in pole Jamil Sadegholvaad, candidato della coalizione di Centrosinistra, che sarà sindaco per il 48% degli intervistati. Enzo Ceccarelli, nome in corsa per il Centrodestra, è visto come vincente dal 15%, gli altri candidati assommano il 12%. Secondo i riminesi quindi le comunali 2021 hanno un netto favorito ed è Jamil Sadegholvaad.

Il voto ai candidati

La competizione per il comune di Rimini vede i due candidati di Centrodestra e Centrosinistra come forze principali, con tuttavia un terzo incomodo: si tratta di Gloria Lisi, ex vicesindaco dell’attuale giunta di Csx ma sostenuta da una coalizione di liste che comprende anche il M5S. Una situazione anomala creatasi dopo la decisione del Csx di candidare Sadegholvaad, assessore al commercio voluto dal sindaco uscente Gnassi. La vicesindaco Lisi ha a quel punto deciso di presentarsi in autonomia con una coalizione civica, a cui si è successivamente unito il M5S. I voti della Lisi sono ascrivibili principalmente all’area del Csx più moderato e cattolico, oltre ai 5 Stelle. Proviene dalla maggioranza che sosteneva il sindaco uscente anche il candidato liberale Mario Erbetta, fuoriuscito dalla lista Patto Civico con Gnassi, con cui era stato eletto, nel 2018.

Nonostante la competizione interna, al primo turno Jamil Sadegholvaad sopravanza Enzo Ceccarelli con un ristretto margine, 42,2 a 39,6 per cento. Gloria Lisi si ferma al 12,7%; 2,8% per Erbetta. Il candidato di Sinistra Sergio Valenini si ferma all’1,6%, 1,1 punti per il no-vax Angelini.

In base ai numeri del sondaggio BiDiMedia, appare quindi scontato che si andrà al ballottaggio tra Sadegholvaad e Ceccarelli; i voti di Gloria Lisi potrebbero essere decisivi per la sfida del secondo turno.

Il voto a liste e partiti

Guardando alle coalizioni, la situazione appare ribaltata rispetto al voto ai candidati; è infatti il cdx ad essere avanti di circa 2 punti percentuali, 42,5 a 40 per cento. Per la compagine che sostiene Ceccarelli non è tuttavia una buona notizia: il fatto che le liste siamo più forti del nome che sostegono indica in genere scarso apprezzamento per l’aspirante sindaco, ed è il voto ai candidati a decidere le elezioni.

Tra le liste, primeggia il PD, unica formazione sopra al 20%, seguito da FdI e Lega, separati solo da un punto e in forte competizione interna. Da segnalare la forza della Lista Jamil, che si rifà al nome del candidato di Csx e tocca il 10%; conseguenza probabile dell’appoggio del sindaco uscente Gnassi, che gode di alto apprezzamento trasversale ai partiti.

La coalizione che sostiene Gloria Lisi si ferma al 12% e la civica della candidata supera di una manciata di decimi di punto il M5S. Un risultato non esaltante per i 5 Stelle, che nel vicino comune di Cattolica cercano la rielezione del pentastellato Mariano Gennari, sindaco uscente.

Sotto il 3% e fuori dal consiglio comunale la Lista Erbetta Sindaco, Rimini in Comune e Movimento 3V, che sostengono rispettivamente Erbetta, Valentini e Angelini.

Il ballotaggio: Jamil Sadegholvaad verso l’elezione?

A decidere la sfida per Rimini sarà il secondo turno, e secondo il sondaggio BiDiMedia, la partita al ballottaggio vede poca incertezza. Il candidato del Csx sopravanza lo sfidante di 9 punti percentuali, 54,5 a 45,5 per centro; un vantaggio non enorme, ma ben superiore al margine di errore.

La probabile vittoria di Sadegholvaad è dovuta principalmente a due fattori.

Rispetto a Ceccarelli, l’attuale assessore risulta personalmente più apprezzato – come visto anche dalla diferenza tra voti ai candidati e alle liste al primo turno –  e riesce ad attrarre voti estranei al Csx. Inoltre, il sostegno degli elettori dei candidati esclusi dal ballottaggio – in particolare quelli di Gloria Lisi – tendono a confluire naturalmente verso Sadegholvaad, più affine come area politica. Anche i 5 Stelle non sembrano avere problemi a votare un candidato di PD e alleati.

Vista la situazione emersa dal sondaggio BiDiMedia, possiamo dire che alle elezioni comunali di Rimini il Csx è favorito per la riconferma, anche se permane un margine di incertezza dovuto agli indecisi, ancora in numero consistente: circa il 23% dei riminesi non ha deciso con certezza chi votare al ballottaggio.

Per il sondaggio riminese è tutto, ma presto su Sondaggi BiDiMedia arriveranno nuove rilevazioni, a partire da una delle sfide decisive delle elezioni comunali 2021: quella di Milano.

Sostieni Sondaggi Bidimedia!

Puoi farlo nei modi che ti descriviamo in seguito… E, se puoi, disattiva il tuo ad-blocker, grazie!

Fai una donazione tramite PayPal

Questo è un blog di giovani, che si occupano di statistica politica senza scopo di lucro. Ma anche gli hobby hanno dei costi. Se vi piace il blog e siete contenti del nostro servizio potete farci una piccola donazione. Anche di pochi euro. Grazie a chi permetterà a questo blog di crescere sempre di più cliccando sul banner “Dona con PayPal”!

Offrici un caffé con
Ko-fi

Ci leggi da tanto tempo? Ci hai appena scoperti? In entrambi i casi, se ti piace il nostro lavoro, puoi contribuire alla nostra sopravvivenza donandoci anche solo un piccolo caffè. Grazie!

Tramite Ko-fi puoi fare una micro-donazione ed essere sicuro che essa finanzierà interamente Sondaggi Bidimedia, senza percentuali di intermediazione.

Fai i tuoi acquisti cliccando sui banner

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.