IL MAPPAMONDO – A molti Colombiani la guerra piace: l’uribismo di destra torna al potere. L’accordo con le FARC è in pericolo?
Luglio 2, 2018
Sondaggio Ipsos – L’inchiesta sul nuovo stadio di Roma influisce sul consenso del M5S?
Luglio 4, 2018

Sondaggio SWG: il M5S è visto come un partito di Destra, un terzo dei grillini critico verso l’alleanza giallo-verde

Secondo la rilevazione SWG cambia la percezione del M5S da parte dell’elettorato: ora la maggioranza relativa degli italiani vede i Pentastellati come un partito di Destra, invertendo la storica appartenenza del Movimento al mondo “di Sinistra”.

Guardando per prima cosa i flussi di voto, i 5 Stelle perderebbero oggi circa il 28% dell’elettorato del 4 marzo, ora critico o in uscita soprattutto verso l’astensione o l’indecisione, ma anche in direzione Lega ed, in misura minore, Pd.

Riguardo alla collocazione politica del Movimento, se fino a marzo la maggioranza relativa riteneva i 5 Stelle a grandi linea “di Sinistra”, ora la situazione si è invertita con uno spostamento di ben 7 punti: il 37% considera il partito di Di Maio di Destra a fronte del 33% che lo colloca ancora a Sinistra ed un cospicuo 30% di non rispondenti. Il sensibile spostamento “verso Destra” si ravvisa soprattutto tra gli elettori del Pd e gli indecisi/apartitici, mentre tra Destra ed appartenenti ai 5 Stelle continua a prevalere la convinzione secondo cui il Movimento sarebbe di Sinistra.