Politiche – Sondaggio Index Research: situazione stabile, con la Lega che torna a crescere ed il M5S sotto il 16%
Gennaio 23, 2020
Sondaggio Euromedia: cala la Lega, netta crescita per il PD. Male M5S e Forza Italia
Gennaio 24, 2020

Elezioni regionali 2020, CALABRIA: l’analisi e il pronostico BiDiMedia

Domenica 26 Gennaio 2020 si voterà per rinnovare il Consiglio e la Giunta regionale della regione Calabria. La campagna elettorale ha avuto poco spazio mediatico nazionale, oscurata da quella in Emilia Romagna; tuttavia i risultati potrebbero essere interessanti, anche se è improbabile che ci siano sorprese rispetto alle aspettative della vigilia.

Jole Santelli

I candidati

Il Centrodestra, infatti, parte da favorito nella sfida per la presidenza, nonostante gli iniziali contrasti all’interno della coalizione. L’attuale sindaco di Cosenza Mario Occhiuto (FI) aveva per primo lanciato la propria candidatura ma, dopo il veto della Lega, la stessa Forza Italia aveva scaricato il suo candidato optando per Jole Santelli (FI). Deputata forzista, la Santelli è stata sottosegretario nei governi Berlusconi e, in tempi più recenti, nel governo di larghe intese di Enrico Letta. Occhiuto aveva inizialmente confermato la sua candidatura come candidato civico, spaccando il Centrodestra, ma alla fine, su pressione di Berlusconi in persona, ha desistito. Il Centrodestra si presenta quindi unito, almeno in apparenza, con il supporto di sei liste.

Filippo Callipo

Dall’altra parte, anche le candidature nel Centrosinistra hanno avuto una fase di turbolenza. Il presidente uscente Mario Oliverio (PD), coinvolto in alcune indagini giudiziarie, era inizialmente intenzionato a ricandidarsi nonostante il suo partito avesse deciso di scaricarlo e candidare l’imprenditore Filippo Callipo, già candidato nel 2010 da Italia dei Valori e Radicali. Alla fine Oliverio, cedendo all’appello all’unità del segretario democratico Zingaretti ha deciso di ritirarsi. Dunque, anche il Centrosinistra ha trovato l’unità e si presenta con tre liste.

Il Movimento 5 Stelle, che alle elezioni politiche del 2018 aveva sbancato in Calabria, a ancora alle europee del 2019 era la prima lista, ha puntato sul professore Francesco Aiello. Il pentastellato sembra però staccato rispetto ai due principali contendenti e incapace di valorizzare l’ampio consenso grillino degli ultimi anni.

Nella prossima sezione, a pagina 2, approfondiremo la storia politica recente della regione Calabria per individuare eventuali ricorrenze utili per capire meglio le prossime regionali.

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link