Le medie Bidimedia di tutti i sondaggi – 1 Settembre: arriva il netto calo della Lega. FDI sorpassa Forza Italia
Settembre 1, 2019
Sondaggio GPF – Conte surclassa Di Maio e Di Battista come nuovo leader del M5S
Settembre 3, 2019

Sondaggio Piepoli – Scende la Lega (-4) e sale il centrosinistra (+3). Il 41% gradisce il Conte Bis.

Intenzioni di voto

L’Istituto Piepoli il 27 agosto ha sondato 505 elettori sulle intenzioni di voto. È emerso un calo della Lega di Matteo Salvini di quattro punti dal 36% al 32%. Recuperano invece mezzo punto sia Forza Italia sia Fratelli d’Italia che vanno rispettivamente al 7,5% e al 5,5%.

Il Movimento 5 Stelle perde un punto andando al 16,5%, mentre il centrosinistra avanza. Il Partito Democratico è al 23,5%, un punto in più di un mese fa, Più Europa è al 3,5% (+0,5) e gli “altri di centrosinistra” sono al 5,5%, ben un punto e mezzo in più.

Indecisi e astenuti sono pari al 31%, in aumento di due punti.

Per quanto riguarda tra i leader, Giuseppe Conte è al 55% (+5), Matteo Salvini  al 38% (-6), Luigi Di Maio al 33% (-2) e Nicola Zingaretti al 32% (+3).

Governo

Il nuovo governo vede favorevole il 41% degli elettori e contrario il 55%. Tra i due partiti che compongono la maggioranza il gradimento è molto alto: 68% tra il Partito Democratico e 70% tra il Movimento 5 Stelle.

Il grande sconfitto di questa crisi di governo è la Lega. Il 36% dice infatti che è uscita come perdente. Dopo il partito di Salvini ci sono gli italiani per il 20% e  poi il M5S per l’11%. Il 14% degli intervistati invece indica come vincitore il Partito Democratico, il 13% il M5S e l’11% gli italiani.

Il 38% vuole che Giuseppe Conte rimanga come presidente del Consiglio. Gli sconfitti qui sono i leader di partito: Salvini ottiene solo il 20%, Luigi Di Maio il 7% e Nicola Zingaretti il 3% a pari merito con Matteo Renzi. Tra i possibili ministri i primi cinque per fiducia sono quattro del PD (Graziano Delrio, Marco Minniti, Dario Franceschini  e Andre Orlando) e uno un tecnico di area M5S (Sergio Costa).

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!