Sondaggio Tecnè: crollano sia la Lega che la fiducia nel governo. Salgono i piccoli di Csx
Gennaio 6, 2020
IL MAPPAMONDO – L’ultima elezione degli anni 10 è in Guinea-Bissau; resi pubblici i risultati delle presidenziali in Afghanistan
Gennaio 6, 2020

MG Research: Lega sempre prima, salgono FdI e Azione. Regionali Emiliane: Bonaccini avanti di 2

Il Natale ha portato quest’anno una new entry tra gli istituti demoscopici che effettuano sondaggi politico-elettorali: si tratta di MG Research, diretto da Roberto Baldassari, già presidente di GPF. Il 24 dicembre MG Research ha publicato un sondaggio sulle intenzioni di voto per le elezioni politiche ed uno successivo sulle regionali emiliane, commissionati entrambi dal quotidiano online filosovranista Affaritaliani.it.

Trattandosi della prima rilevazione MG Research resa pubblica – o almeno la prima a noi nota – non abbiamo modo di effettuare confronti precisi con sondaggi precedenti; ci limitiamo pertanto a riportare quanto indicato nella slide.

Secondo MG, la Lega si trova al 33,1% con trend in crescita, in controtendenza con la maggior parte degli altri istituti. PD secondo e stabile intorno al 19%, M5S terzo al 16% con tendenza positiva. Anche per l’istituto diretto da Baldassarri, FdI ha superato il 10% e continua a crescre, al contrario di FI, sotto il 6% e in calo. Tra le formazini minori del Centrosinistra, Italia Viva è stabile al 4,5%, mentre Azione sfonda addirittura il 3%, in crescita, a scapito d +Europa, in discesa al 2%. Non sono riportate singolarmente le formazioni al di sotto dei 2 punti percentuali, raggruppate sotto la dicitura “altri” al 5,7% complessivo.

Regionali Emilia Romagna

MG Research ha inoltre publicato il 30/12, sempre per Affaritaliani, una rilevazione per le imminenti regionali emiliane. Non sono state pubblicate immagini, andiamo dunque a vedere i dati testuali.

Il presidente uscente Stefano Bonaccini risulta in testa di due punti e al momento si colloca tra il 43,5 e il 47,5% (valore centroide 45,5%). La senatrice leghista Lucia Borgonzoni, candidata del Centrodestra, si attesta tra il 41,5 e il 45,5% (centroide 43,5%). Simone Benini del Movimento 5 Stelle è tra il 6,5 e l’8,5% (7,5%). Altri candidati alla presidenza dell’Emilia Romagna complessivamente al 2,5-4,5% (3,5%).

Tra i partiti, invece, la coalizione di Centrodestra è avanti di un punto. Lega primo partito della Regione tra il 31 e il 35% (33%). Fratelli d’Italia si attesta tra il 6 e l’8% (7%). Altri di Centrodestra compresa Forza Italia tra il 4 e il 6% (5%). Totale del Centrodestra 43-47% (45%). Il Partito Democratico si colloca tra il 26,5 e il 30,5% (28,5%). La lista civica ‘Bonaccini Presidente’ è tra il 5,5 e il 7,5% (6,5%). Altri di Centrosinistra valgono tra l’8 e il 10% (9%). Totale della coalizione di Centrosinistra 42-46% (44%). Il Movimento 5 Stelle si attesta tra il 6,5 e l’8,5% (7,5%). Altri partiti e liste complessivamente tra il 2,5 e il 4,5% (3,5%).

Anche per Mg Reaserch la consultazione elettorale emiliana è dunque sul filo e non è possibile indicare, almeno per ora, un chiaro favorito.

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link