IL MAPPAMONDO – In Kosovo la sinistra è prima ma i giochi non sono finiti; la mappa elettorale del Portogallo, eccezione d’Europa
Ottobre 10, 2019
Sondaggio Demopolis – taglio dei parlamentari: l’approvazione è bulgara
Ottobre 10, 2019

Sondaggio SWG: boom di IV (Renzi), mentre crolla il M5S. Lega ancora giù.

Secondo l’ultima rilevazione SWG per il TG La7 condotto da Enrico Mentana, prosegue il trend calante della Lega, innescatosi con la caduta del governo Conte I lo scorso agosto.

Il partito di Matteo Salvini resta ancora prima forza, ma scende questa settimana di mezzo punto, al 32,3%. Al secondo posto troviamo il Partito Democratico, che risale al 20% esatto (+0,6); brutto inciampo invece per i neoalleati del M5S che perdono ben 1,1 punti percentuali, toccando il 18,5%: i Pentastellati non venivano rilevati così bassi dalla caduta dell’esecutivo gialloverde.

Tutto il Centrodestra non appare in buona forma: anche FdI cala di 2 decimi, mentre FI risulta stabile ma sui suoi valori minimi (5%).

Chi invece continua a crescere è la neonata creatura di Matteo Renzi, Italia Viva (IV), che guadagna lo 0,7% – una crescita notevole per un partito ancora piccolo – e si attesta così al 5,6%, sorpassando FI e divenendo così la quinta forza politica nazionale. Nonostante l’ascesa di IV, parte dei piccoli partiti di Centrosinistra cresce: +0,2% per +EU, +0,3% per i Verdi. A calare – ma solo di un decimo o due – sono invece La Sinistra e MDP da una parte, mentre dall’altra lieve contrazione per Cambiamo! di Toti.

L’area dei non rispondenti/astenuti sale di un punto percentuale, toccando il 36%.

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!