Sondaggio Ixè: Governo Conte promosso nella gestione della pandemia, prioritaria la riapertura delle scuole
Gennaio 29, 2021
Elezioni Politiche -Sondaggio EMG: Lista Conte al 10%, sopra il M5S. Centrodestra in testa in entrambi gli scenari.
Gennaio 30, 2021

Com’è andato il 2 per mille ai partiti nel 2020?

Nell’ultima mappa si è cercato di evidenziare la differenza nella distribuzione regionale delle scelte, calcolando prima la differenza tra il numero delle scelte per partito ripartito per regione tra il 2019 e il 2020 e poi dividendo il risultato per il numero complessivo delle scelte valide totali del 2020 per quella determinata regione. Il primo dato da confrontare è il calo del Partito Democratico in Toscana – ben l’11,3% – assorbito solo parzialmente da Azione e Italia Viva, che insieme non superano il 7%. In termini assoluti, ipotizzando un passaggio in blocco dal PD ai due partiti, vengono perse per strada dal PD più di 4.500 scelte rispetto al 2019, segno di un calo che va al di là delle semplici scissioni come si potrebbe pensare a una prima analisi. Anche in Emilia-Romagna vale lo stesso discorso: il PD ha perso il 7% delle scelte, ma Azione e Italia Viva complessivamente hanno ottenuto il 4,3%, mentre altre 4.500 scelte del PD sono andate disperse. Sommando tutti i partiti di centro-sinistra, nel 2019 in Emilia-Romagna ci sono state complessivamente 111.156 scelte a favore di uno dei partiti di centro-sinistra, mentre nel 2020 le scelte sono calate, seppur di poco, a 108.486. Lo stesso trend è visibile in Toscana: si passa da 82.283 scelte a 78.618 scelte nel 2020, nonostante l’aumento della platea dei contribuenti. Nonostante ciò, complessivamente i tre partiti sommati riescono a pareggiare le scelte dello scorso anno grazie ai buoni risultati ottenuti in Lombardia, Lazio, Puglia, Campania e Sicilia.

Anche nel centro-destra il travaso non sembra indolore: la crescita di Fratelli d’Italia non riesce ad arginare il crollo delle due Leghe e di Forza Italia, portando la coalizione a un saldo negativo di 7.033 scelte complessive in meno nel 2020 rispetto all’anno precedente. Fratelli d’Italia riesce a pareggiare le perdite del partito di Salvini specialmente nel Centro Italia e riuscendo a trainare nettamente la coalizione nel Lazio con 1.184 scelte in più rispetto al 2019, e ottenendo risultati analoghi anche in Lombardia. In Veneto invece a fermare il travaso, andando controcorrente, è la vecchia Lega Nord: mentre la Lega per Salvini Premier si è vista privata di 6.811 scelte, la Lega Nord ha guadagnato 2.877 scelte in più, un risultato che potrebbe esser letto in chiave politica come un desiderio di nostalgia verso la vecchia Lega dismessa.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Sostieni Sondaggi Bidimedia!

Puoi farlo nei modi che ti descriviamo in seguito… E, se puoi, disattiva il tuo ad-blocker, grazie!

Fai una donazione tramite PayPal

Sondaggi BiDiMedia è un sito nato nel 2010. Se vi piace e siete contenti del nostro servizio gratuito potete farci una piccola donazione. Anche di pochi euro. Grazie a chi ci permetterà di crescere sempre di più cliccando sul banner “Dona con PayPal”!

Offrici un caffé con
Ko-fi

Ci leggi da tanto tempo? Ci hai appena scoperti? In entrambi i casi, se ti piace il nostro lavoro, puoi contribuire alla nostra sopravvivenza donandoci anche solo un piccolo caffè. Grazie!

Tramite Ko-fi puoi fare una micro-donazione ed essere sicuro che essa finanzierà interamente Sondaggi Bidimedia, senza percentuali di intermediazione.

Fai i tuoi acquisti cliccando sui banner

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.