Elezioni regionali 2020, LIGURIA: l’analisi e il pronostico BiDiMedia
Settembre 14, 2020
Sondaggio Euromedia – il 77% ha ancora paura del Covid
Settembre 15, 2020

Elezioni suppletive del 20-21 settembre, Sardegna: analisi e previsioni BiDiMedia.

Vediamo ora chi sono i candidati che si presentano:

L’avvocato Agostinangelo Marras è il candidato indipendente sostenuto da Italia Viva, Italia in Comune, +Europa, Partito Liberale e socialisti, in dissenso dall’accordo Pd-M5S. Si tratta di uno dei penalisti più noti in Sardegna, ed è sostanzialmente uno dei candidati della cosiddetta “società civile” se non per una lontana esperienza come consigliere comunale comunista a Sassari.
Il centrodestra presenta il medico ortopedico Carlo Doria. Il candidato ha anche il sostegno delle altre forze politiche locali che sostengono l’attuale giunta regionale. Nonostante l’assenza di esperienza politica pregressa, il candidato è comunque molto vicino al Psd’Az e al presidente Solinas, e l’anno scorso il suo nome era circolato come possibile assessore regionale all’industria e successivamente come direttore dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari. Attualmente è componente dell’Unità di crisi regionale per la gestione dell’emergenza Covid, nomina politica molto criticata, dapprima per la scarsa aderenza del suo profilo professionale all’incarico ricoperto, e in seguito per alcuni tesi “negazioniste”.
Lorenzo Corda è il candidato unitario di M5S e Pd a cui si aggiungono altre formazioni di centrosinistra (Leu, Progressisti, Centro Democratico-Demos). Presidente dell’ordine provinciale degli ingegneri, si dichiara vicino al governo ed equidistante da Pd e M5S. In caso di elezione si iscriverà al gruppo misto. Il contrassegno non fa riferimento a nessuna formazione politica in maniera esplicita ma si limita a suggerire i colori tradizionalmente associati alle formazioni politiche che compongono l’alleanza: il rosso del centrosinistra e il giallo del M5S.
Il Partito Socialista Italiano si presenta da solo, candidando il microbiologo e direttore di un laboratorio di analisi privato Gian Mario Salis. Si tratta della sua prima esperienza politica e il suo programma mette al centro soprattutto il tema della sanità.

Considerando i risultati elettorali pregressi l’alleanza rosso-gialla dovrebbe prevalere in linea teorica sul centrodestra. Tuttavia si deve sottolineare la compattezza del centrodestra rispetto ad un’area governativa che si presenta frammentata e la concomitanza col referendum costituzionale, che farà certamente registrare valori di affluenza superiori a quelli rilevati nelle suppletive dello scorso inverno.

Lunedì seguiteci per gli aggiornamenti sull’affluenza e lo scrutinio a partire dalle 15!

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link

Sam
Sam