Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 12 settembre
Settembre 12, 2020
Elezioni regionali 2020, LIGURIA: l’analisi e il pronostico BiDiMedia
Settembre 14, 2020

Elezioni suppletive del 20-21 settembre, Veneto: analisi e previsioni BiDiMedia

Nel 2018 come si può osservare in tabella, il collegio viene vinto dal centrodestra, con una percentuale decisamente superiore alla media nazionale. Seconda posizione per il M5S con il 23,9%, con una percentuale più bassa rispetto alla media nazionale. Terzo posto per il centrosinistra con il 15,3%, valore inferiore al dato nazionale. Risultato di LEU scarso rispetto alla media nazionale.
Considerato che stavolta LEU sostiene lo stesso candidato del centrosinistra, nella mappa interattiva si mostra il totale complessivo. Da segnalare il risultato, superiore alla media nazionale dell’estrema destra e del Popolo della Famiglia.

I risultati della mappa sono mostrati a livello comunale.

A livello territoriale si osserva l’indiscussa primazia del centrodestra, vittorioso in tutti i comuni, con margini più bassi nei comuni della prima cintura del capoluogo, ma sempre comunque a ridosso della maggioranza assoluta. Il M5S arriva in seconda posizione ovunque a parte tre comuni. La distribuzione del voto mostra una correlazione negativa se confrontato con i risultati del centrodestra, più elevato nell’hinterland veronese, più contenuto nella Bassa. Molto modesti i risultati del centrosinistra, quasi sempre terzo classificato, con una percentuale che non supera mai il quarto dei voti, e addirittura sotto il 10% in una manciata di comuni.

Le elezioni del 2019 mostrano dei trend rispetto all’anno precedente, abbastanza in linea con la tendenza nazionale. In particolare, si può osservare come il centrosinistra non recuperi quasi nulla rispetto all’anno precedente. La tendenza che si osserva è un sensibile calo del M5S quasi tutto a favore del centrodestra. Quest’ultimo beneficia, seppure in misura molto minore, dell’afflusso di voti dalle liste di estrema destra.

Calcolando i risultati delle europee a livello di collegio uninominale senatoriale, questo risulterebbe quello con i risultati più elevati per il centrodestra. A livello territoriale la distribuzione è grosso modo quella dell’anno scorso, con il centrodestra, ancor più rinforzato che ottiene percentuali dal 64% all’84% circa. Il centrosinistra riesce stavolta ad ottenere la seconda posizione in tutti comuni a parte uno, ottenendo comunque percentuali modeste come l’anno precedente. Terzo posto per il M5S, quasi sempre sotto il 10%.

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Sostieni Sondaggi Bidimedia!

Puoi farlo nei modi che ti descriviamo in seguito… E, se puoi, disattiva il tuo ad-blocker, grazie!

Fai una donazione tramite PayPal

Questo è un blog di giovani, che si occupano di statistica politica senza scopo di lucro. Ma anche gli hobby hanno dei costi. Se vi piace il blog e siete contenti del nostro servizio potete farci una piccola donazione. Anche di pochi euro. Grazie a chi permetterà a questo blog di crescere sempre di più cliccando sul banner “Dona con PayPal”!

Offrici un caffé con
Ko-fi

Ci leggi da tanto tempo? Ci hai appena scoperti? In entrambi i casi, se ti piace il nostro lavoro, puoi contribuire alla nostra sopravvivenza donandoci anche solo un piccolo caffè. Grazie!

Tramite Ko-fi puoi fare una micro-donazione ed essere sicuro che essa finanzierà interamente Sondaggi Bidimedia, senza percentuali di intermediazione.

Fai i tuoi acquisti cliccando sui banner

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

In qualità di Affiliato Amazon, Sondaggi Bidimedia riceve un guadagno dagli acquisti idonei.

Sam
Sam