Sondaggi d’Europa – Aggiornamenti al 15 settembre
Settembre 15, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio EMG: la Lega supera il 30%, in affanno tutti gli altri partiti
Settembre 17, 2018

Elezioni USA – Alle primarie democratici e repubblicani diventano più simili alle loro basi elettorali

Primarie repubblicane.

Tra i repubblicani si è assistito a un fenomeno in realtà simile. Il partito si è trumpizzato, cioè è diventato molto simile alla base elettorale che ha sostenuto Donald J. Trump alle primarie nel 2016 e che ora lo sostiene in massa come presidente.

Abbiamo anche visto come un tweet di Trump possa non solo spostare gli equilibri alle primarie repubblicane, ma proprio ribaltarli. Il caso forse più memorabile è stato quello avvenuto in Kansas, nella sfida per la nomination a governatore. Si fronteggiavano l’attuale governatore Jeff Colyer e il segretario di Stato Kris Kobach. Il primo era il candidato del partito, uno tendenzialmente moderato, mentre Kobach è considerato un estremista. Ha infatti un approccio durissimo sull’immigrazione e sostiene una teoria bislacca sulle frodi elettorali. Il partito locale ha chiesto a Trump di starne fuori, ma poco ore prima dell’apertura dei seggi il presidente ha dato il suo appoggio a Kobach con un tweet, nonostante fosse indietro nei sondaggi ad eccezione di uno. Kobach ha vinto per trecento voti.

Un altro caso emblematico è stato quello della Georgia. A vincere le primarie per il governatore è stato Brian Kemp, uno molto di destra che ha avuto l’appoggio di Trump. Il partito locale e il governatore Nathan Deal avevano decido di appoggiare Casey Cagle, un altro tendenzialmente moderato.