Sondaggio Quorum/Youtrend – Gli accordo con la Cina piacciono, ma bisogna fare squadra con l’Unione Europea
Aprile 18, 2019
Elezioni Europee – Sondaggio SWG: salgono Lega e 5S, scende il PD, che torna terzo partito
Aprile 19, 2019

IPSOS, Regionali Piemonte – Chiamparino a sorpresa primo, ma Cirio lo tallona. Male il M5S

Il 26 maggio i piemontesi non sono chiamati solo a votare per il Parlamento Europeo, ma anche per scegliere il prossimo presidente di Regione. L’elezione sembrerebbe scontata, visto l’ottimo momento del centrodestra a trazione leghista, ma un sondaggio Ipsos ribalta le cose.

Intenzioni di voto

Sergio Chiamparino otterrebbe il 40,8% dei voti validi, mentre Alberto Cirio (centrodestra) avrebbe il 40,2%. Un vero testa a testa quindi. Segue poi Giorgio Bertola (Movimento 5 Stelle) con il 16,1% e infine Valter Boero (Popolo della Famiglia) con il 2,9%.

A livello di liste, la Lega sarebbe al 29%, Forza Italia al 10,6% e Fratelli d’Italia al 4,5%. In totale le liste a supporto di Cirio prenderebbero il 44,1%. Bisogna osservare che però ne è in formazione un’altra guidata da Gian Luca Vignale e Mino Giachino e che si chiamerà “Sì Tav”.

Il Partito Democratico è al 21%, Liberi, Uguali, Verdi, la lista che racchiude tutta la sinistra piemontese, è al 2% e le altre liste di centrosinistra, Più Europa, Italia in Comune, Moderati e Chiamparino per il Piemonte, sono al 15,3%. In totale le liste a sostegno di Chiamparino sono al 38,3%.

Il Movimento 5 Stelle è invece al 15,9% e le altre liste all’1,7%.

Bisogna osservare che ci sono moltissimi indecisi. Per il presidente di regione sono pari al 45,3%, mentre per le liste addirittura al 51,2%. Ma la campagna elettorale è partita da pochissimi giorni.