Osservatorio sull’Europa – Elezioni Europee, i seggi al 5/4: ECR scavalca ENF, ma volano gli stracci tra i Sovranisti.
Aprile 5, 2019
Index Research – Il governo dovrebbe arrivare al 2023 per oltre il 50% degli elettori.
Aprile 6, 2019

Elezioni Politiche – Sondaggio Ixè: vola il PD che supera di oltre tre punti il M5S in crollo, cresce la Lega

Ma da dove arrivano gli attuali voti ai partiti maggiori? Ixè risponde presentando la composizione del consenso dei quattro partiti principali.

Solo metà degli elettori leghisti attuali è costituita da elettori delle ultime politiche. La Lega è stata infatti capace di attrarre elettori da altri partiti, in particolare il Movimento 5 Stelle: oltre un quinto degli attuali votanti Lega arriva dal Movimento. Flusso non trascurabile anche da Forza Italia che ha perso verso la Lega quasi un quinto dell’elettorato.

Tre quinti degli elettori del Partito Democratico lo erano anche alle politiche dello scorso anno, mentre circa il 10% aveva votato il M5S. Forte recupero anche dall’astensione, con gli ex-astenuti che costituiscono circa un quinto dell’elettorato PD attuale.

Il Movimento 5 Stelle è stato dunque svuotato dagli altri partiti e il suo attuale consenso è costituito per l’85% da elettori che lo hanno votato anche un anno fa. Il Movimento si dimostra quindi al momento poco attrattivo verso l’elettorato di altri partiti.

 

Interessante analisi poi sul bacino potenziale dei vari partiti. La Lega la fa da padrone con il 48% essendo attrattiva sia per gli elettori di centrodestra sia per quelli del M5S. In seconda posizione si trova il M5S che potrebbe recuperare tra i suoi ex-elettori, mentre il PD ha il 28% come potenziale massimo, principalmente dovuto agli elettori di area.