Sondaggio Demos – Taglio Parlamentari: l’86% la reputa una riforma positiva
Gennaio 24, 2020
Le medie Bidimedia di tutti i sondaggi – 24 Gennaio: FDI si avvicina all’11%, M5S scende sotto il 16%
Gennaio 25, 2020

Elezioni regionali 2020: l’Emilia-Romagna: è ancora regione rossa? L’analisi e il pronostico BiDiMedia

Domenica 26 Gennaio si voterà per il rinnovo del Consiglio Regionale e della Giunta Regionale dell’Emilia-Romagna. Il Centrosinistra che ha sempre amministrato la regione è per la prima volta in difficoltà. Infatti, il presidente uscente Stefano Bonaccini (PD) è insidiato, secondo sondaggi e opinionisti, dalla sfidante del Centrodestra Lucia Borgonzoni (Lega).

I candidati

Stefano Bonaccini

Il Centrosinistra si presenta con sei liste risultato di un’ampia coalizione che va dalla sinistra fino alle forze più liberali centriste. Ha anche ottenuto il sostegno di alcuni moderati di Centrodestra, come Giuliano Cazzola, e del movimento civico delle Sardine. Quest’ultime, organizzando flash mob e manifestazioni spesso in contemporanea ai comizi di Salvini, sembrano aver ridato vitalità alla campagna del centrosinistra. Da parte sua Bonaccini sta conducendo una campagna elettorale ricca di eventi per valorizzare il buon governo del Centrosinistra e cercare il più possibile di slegare il voto amministrativo da quello politico-nazionale.

 

Lucia Borgonzoni

Il Centrodestra si affida alla senatrice della Lega, Lucia Borgonzoni, e riunisce una coalizione composta anch’essa da sei liste. Tra gaffe e promesse già realizzate dal governo uscente, il Centrodestra si sta concentrando sulla nazionalizzazione del voto, assicurando che in caso di vittoria il governo Conte sarà costretto a dimettersi aprendo la strada a nuove elezioni e alla vittoria nazionale del Centrodestra. Il principale tema rilevante a livello regionale battuto da Borgonzoni è il caso Bibbiano che il Centrodestra continua a cercare di associare al governo regionale.

In questo post cercheremo di fare il punto sulla situazione politica emiliano-romagnola per quel che riguarda la sua storia recente, gli ultimi cambiamenti e la situazione dei sondaggi alla vigilia del voto.

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link