Elezioni Politiche – Sondaggio Index Research: Il M5S sempre più in basso a vantaggio della Lega, sostanzialmente stabili le opposizioni
Febbraio 6, 2019
I sondaggi di Porta a Porta – Ennesimo sondaggio sul Reddito di Cittadinanza bocciato dagli Italiani
Febbraio 7, 2019

Osservatorio sull’Europa – Elezioni Europee, i seggi al 6/2: crollo PPE, lieve ripresa per ALDE e Sovranisti, boom dei nuovi partiti

I trend

Netta quanto improvvisa la curva discendente del PPE; trattandosi però di una singola variazione settimanale, è tutta da confermare ed il trend nel lungo periodo resta stabile. All’ALDE settimana scorsa è in effetti successo lo stesso, ed alla caduta è subito seguita una lieve ripresa: tendenza stazionaria anche per i Liberali. Da un paio di mesi risulta stabile, dopo anni di calo, anche S&D; tuttavia il -1 di questa settimana lascia una certa inquietudine in casa Socialista visto il pregresso.

I guadagni di un seggio per tutte e tre le formazioni Sovraniste e Populiste non modificano nemmeno in questo caso i trend: ENF è ancora sotto ai massimi di un paio di mesi fa; ECR, dopo l’ascesa dovuto all’ingresso di nuovi partiti a fine 2018, veleggia sempre attorno ai 59-60 seggi. EFDD invece rimane un gruppo in disfacimento, nonostante il +1, avendo EP da soli 4 paesi.

I Verdi, al netto della perdita (solo teorica) dei Pirati, restano in territorio positivo (sarebbero ai massimi da oltre un anno includendo la formazione Ceca); l’inizio del 2019 è invece negativo, con grafico in discesa, per la Sinistra di GUE/NGL.

Il trend più netto è però senza dubbio quello dei “Nuovi“, in evidente ascesa: due  incrementi consecutivi (+4 e +3) iniziano a configurare una crescita consolidata, segno che le novità fanno oggi molta presa sull’elettorato di tutto il continente.

Nota tecnica sui grafici

Si noti come Pollofpolls aggiorna i grafici mano a mano che gli arrivano i sondaggi, immettendo a sistema le nuove rilevazioni con la data di pubblicazione effettiva e non con quella di inserimento: è quindi possibile che i dati dei giorni precedenti si modifichino mano a mano che vengono aggiunti nel modello di simulazione nuovi sondaggi. Da qui l’apparente incongruenza tra i dati di mercoledì scorso o antecedenti ed il grafico sotto, che per lo stesso giorno riporta numeri lievemente diversi da quelli che trovate nei nostri post precedenti.

Nella prossime pagina, le novità e le possibili maggioranze.