Osservatorio DEMOS – Fiducia nel governo in crescita, cala gradimento Salvini, Conte il più apprezzato
Febbraio 22, 2020
Elezioni Politiche – Sondaggio Demopolis: Lega al 31%, il PD è distante 10 punti. Fdi a solo due lunghezze dal M5S
Febbraio 23, 2020

Sondaggi d’America – Stasera si vota in Nevada, Sanders grande favorito. Flop Bloomberg nell’ultimo dibattito.

Salve amici. Stasera si voterà in Nevada: i caucus cominceranno alle ore 21 in Italia, già da quest’ora avremo i dati dell’entrance poll e soprattutto i primi risultati reali. Noi seguiremo i risultati nei commenti di questo post, vi aspettiamo!

La situazione a livello nazionale

Prima di presentarvi le previsioni finali relative al Nevada, cominciamo con l’aggiornamento della situazione a livello nazionale. Mercoledì si è tenuto il primo dibattito che ha visto la presenza di Mike Bloomberg, il quale è stato oggetto di attacchi da parte di tutti gli altri candidati (Warren, Sanders, Buttigieg, Biden e Klobuchar) per il suo record come sindaco di New York (per le sue politiche giudicate razziste, come il stop and frisk), per casi di maschilismo e di creazione di un clima ostile verso le donne nelle sue aziende, per l’ingente somma impiegata nella campagna elettorale, con l’accusa di “volersi comprare il partito e l’elezione” . Bloomberg, di fronte ai prevedibili attacchi dei suoi sfidanti, è apparso altamente impreparato. Un solo sondaggio è stato pubblicato dopo il dibattito e vede un calo di ben 3 punti percentuali per l’ex sindaco di New York (dal 20% al 17%). La nostra previsione aggiornata tiene conto di questo sondaggio ma anche di molti sondaggi pubblicati prima del dibattito. Inoltre, grandi polemiche tra Pete Buttigieg (protagonista di una buona prova) e Amy Klobuchar, in competizione per diventare il punto di riferimento dei moderati. Bernie Sanders, protagonista di una performance molto solida nel dibattito di Las Vegas, rimane stabile al 29,9%, ma vede incrementare il suo vantaggio nei confronti di Biden (da 9,8 a 11,4 punti percentuali) grazie all’ulteriore calo dell’ex vicepresidente, ora al 18,5%, sempre tallonato da Bloomberg, il quale però perde 1,4 punti percentuali rispetto all’ultimo aggiornamento. Bene Elizabeth Warren, grande protagonista del dibattito, la quale guadagna ben 2,1 punti percentuali e scavalca Pete Buttigieg, il quale perde 0,6 punti percentuali. Sale Amy Klobuchar al 6,6%. Stabili gli altri candidati.

Le previsioni per il Nevada

Il sistema dei caucus in Nevada è praticamente lo stesso dell’Iowa (in ogni singolo caucus è necessario superare il 15%, altrimenti i sostenitori potranno appoggiare altri candidati) e, come per il primo stato che ha votato nella lunga stagione delle elezioni primarie, verranno diffusi i dati del voto popolare, quelli del voto popolare dopo il trasferimento degli elettori dei candidati che non hanno superato il 15% in quel dato caucus e quelli relativi ai delegati statali equivalenti (SDEs), in base al quale verrà decretato il vincitore e verranno attribuiti i delegati alla convention

Passando alle previsioni, Bernie Sanders è nettamente avanti in entrambi i nostri modelli di previsione ed è il grande favorito per la vittoria finale (anche se il margine potrebbe variare sensibilmente visto il sistema dei caucus, come successo in Iowa, mentre si prospetta una grande sfida per la seconda posizione, con Buttigieg leggermente avanti nella previsione basata sui sondaggi ma con Elizabeth Warren potenziale sorpresa in seguito all’ottima performance del dibattito. Mentre non sembrano esserci dubbi per la vittoria, più incertezza per la seconda posizione, e ciò è dimostrato anche dalla tabella che segue, la quale ci mostra come Buttigieg, Biden, Warren, Steyer e Klobuchar siano all’interno del margine d’errore della nostra previsione.

Una vittoria in Nevada è importantissima per Sanders in vista del voto in South Carolina, in modo da aumentare il suo momentum, Elizabeth Warren ha bisogno di un buon risultato per mantenere in vita la sua campagna. Tom Steyer punta tutto su questo stato e sul South Carolina, mentre un’ulteriore performance negativa di Biden potrebbe costargli ulteriore consenso in vista dell’appuntamento decisivo in South Carolina. Buttigieg punta ad essere la prima scelta tra gli elettori moderati, Klobuchar ha bisogno di battere di nuovo le aspettative.

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link