Sondaggio SWG: piccolo rimbalzo per la Lega, continua a sprofondare il M5S. Su sia Cdx che Csx.
Febbraio 17, 2020
Elezioni Politiche – Sondaggio Tecnè: continua il calo di Lega e M5S, crescono PD e Fratelli d’Italia
Febbraio 18, 2020

Sondaggi d’America – Sanders vince in New Hampshire, boom Klobuchar. Sabato si vota in Nevada.

Prosegue il percorso delle primarie del Partito Democratico americano, che selezionerà lo sfidante di Donald Trump per le presidenziali di novembre 2020. Svolte le votazioni in New Hampshire, occhi puntati sul Caucus del Nevada di sabato prossimo.

I risultati del New Hampshire

Salve amici. Cominciamo con i risultati delle primarie tenutesi in New Hampshire. Come previsto, Bernie Sanders ha ottenuto la vittoria, mentre Pete Buttigieg ha ottenuto la seconda piazza. Ma vi sono state sicuramente delle sorprese: il margine ridotto di vittoria del senatore del Vermont (1,3 punti percentuali) e l’ottima performance di Amy Klobuchar, ad un passo dal 20%. Una possibile spiegazione del margine di vittoria di Sanders si ritrova nel dato che vede una netta prevalenza di Buttigieg e Klobuchar tra gli elettori che hanno deciso negli ultimi giorni (rispettivamente 28% e 26% contro il 17% di Sanders). Inoltre, la maggioranza degli intervistati dell’exit poll ha giudicato l’ultimo dibattito come molto importante ai fini della decisione e tra questi elettori Amy Klobuchar ha ottenuto il 29% dei consensi, contro il 24% di Buttigieg e il 20% di Sanders. Proprio questa crescita impetuosa di Klobuchar potrebbe aver “tolto” i voti decisivi a Buttigieg per vincere in New Hampshire. Risultati altamente negativi per Warren e Biden, non solo sotto la soglia del 15% necessaria per vincere delegati, ma addirittura sotto la doppia cifra. Biden punterà tutto sulla vittoria in South Carolina, mentre Warren potrebbe decidere di ritirarsi in caso di risultato ampiamente negativo in Nevada e ciò potrebbe essere una buona notizia per Sanders, vista la vicinanza ideologica di molti elettori di Warren, anche se c’è da sottolineare che Buttigieg e Klobuchar potrebbero conquistare un numero considerevole di elettori della senatrice del Massachusetts. Ma soprattutto, l’ottima notizia per Sanders è la divisione nel campo moderato: Biden punta tutto sul South Carolina e, in caso di successo, andrà avanti; Buttigieg non ha motivi per ritirarsi dopo la vittoria (?) in Iowa e il secondo posto in New Hampshire; Klobuchar ha il vento in poppa; Bloomberg entrerà in corsa a partire dal Super Tuesday. E’ chiaro come tale divisione vada a favore del senatore del Vermont. Infine, registriamo l’uscita di scena di Andrew Yang, Micheal Bennet e Deval Patrick.

 

Come fatto per l’Iowa, andiamo ora ad analizzare la performance delle nostre previsioni. Entrambi i nostri modelli hanno sovrastimato Sanders, Warren e Biden mentre hanno pesantemente sottostimato Klobuchar. Tale tendenza è riscontrabile anche tra le previsioni di 538 e di Real Clear Politics.

Per quanto riguarda il conteggio dei delegati, Buttigieg mantiene un vantaggio di 2 delegati su Sanders, ma è ancora molto presto, in quanto finora è stato assegnato soltanto l’1,7% dei delegati in palio.

Nella prossima pagina, la situazione nazionale e le previsioni per i prossimi stati al voto.

Ti sta piacendo questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link