Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: cala la maggioranza giallo-verde, in ripresa il Centrosinistra
Gennaio 13, 2019
Sondaggio EMG – Clamoroso disaccordo tra Maggioranza Gialloverde ed opinione pubblica!
Gennaio 14, 2019

Clamoroso Sondaggio Bidimedia: primo forte calo della maggioranza, netta crescita per il PD!

L’opposizione di Centrosinistra

Forte rialzo per il maggior partito dell’opposizione di Centrosinistra. Il Partito Democratico, che è in piena fase congressuale, pare infatti aver superato le polemiche delle ultime settimane e si porta al 18,7% (+1,8%). Per il Pd si tratta del maggior incremento da prima delle ultime, disastrose, Elezioni Politiche: i democratici avranno superato il periodi di crisi nerissima che ha caratterizzato gli ultimi mesi?

E’ possibile che lo svolgimento del congresso (stanno votando in questi giorni gli iscritti, in vista delle primarie di inizio marzo) stia avendo un effetto-traino per il partito che fu renziano; inoltre è da registrare, a partire dalla burrascosa approvazione della Manovra, un maggiore impegno nell’opposizione al Governo, che parrebbe premiata dall’elettorato dell’area: il Pd recupera infatti soprattutto dall’astensione, dove si erano rifugiati nel recente passato numerosi elettori del Centrosinistra.

Dopo l’aumento della scorsa rilevazione, perde lo 0,5% +Europa, che si porta così al 2,9%, appena sotto la soglia di sbarramento delle Elezioni Politiche. La formazione europeista è sicuramente penalizzata dalla forte crescita del Pd, che si riprende parte dei voti usciti negli scorsi mesi.

Gli altri partiti minori di Centrosinistra, invece, vedono risultati opposti. Se MDP + SI (ex LeU, discioltasi ma ancora senza chiarezza sul futuro) raggiunge il 2,4% (+0,2%), le piccole formazioni di Insieme (0,4%) e Possibile (0,6%) perdono entrambe un decimo di punto. A Sinistra, Potere al Popolo cala all’1,4% (-0,3%), anche il PC scende di un decimo allo 0,3%.

Affluenza e indecisi

Continua il calo dell’affluenza, che in un mese diminuisce dello 0,8%, portandosi al 63,5%. Il calo è uniformemente distribuito su tutto il territorio nazionale. Tra gli astensionisti, gli indecisi, ovvero la quota di persone che al momento non vota ma è probabile che lo faccia, se scioglierà i propri dubbi, risulta stabile intorno al 7%

Nella prossima pagina  la distribuzione REGIONALE dei voti