Sondaggio Ipsos – Casal bruciato, proteste da condannare. Maggioranza con il Papa, ma apprezza multe a Ong
Maggio 17, 2019
Demos – Osservatorio sul Nord Est: lavoro, veneti soddisfatti, ma la spaccatura generazionale è forte
Maggio 19, 2019

Osservatorio sull’Europa – Europee, i seggi al 18/5: crescono S&D ed ALDE, trema il PPE!

Manca solo una settimana alle Elezioni Europee, e la simulazione dei seggi del prossimo Parlamento di Strasburgo, nel giorno della manifestazione Sovranista di Milano, vede oggi un incremento soprattutto per Socialisti (S&D) e Liberali (ALDE); variazioni che mettono a rischio il primo posto del PPE e creano una possibile maggioranza di Centrosinistra. Andiamo a vedere dunque il dettaglio dei Partiti Nuovi a pagina 2, novità (con i dettagli dello scandalo austriaco che potrebbe stravolgere il voto!) e trend a pagina 3 ed infine le maggioranze possibili a pag. 4!

La scorsa settimana ha visto un’importante novità per la nostra simulazione: Pollofpolls.eu si è definitivamente fuso con Politico.eu, ed è stato inglobato nel sito di quest’ultimo. La veste grafica è quindi, da questa puntata, completamente rinnovata; vedremo anche alcune mappe aggiuntive. Nulla cambia invece come metodologie e storico: la proiezione dei seggi è sempre quella di Pollofpolls che seguiamo da ormai quasi 4 mesi.

Questa la proiezione di settimana a scorsa, risalente al 6/5:

Ecco invece la proiezione di oggi, sabato 19/5, con la nuova veste grafica di Politico.eu:

La situazione al 6/5

Vediamo ora nel dettaglio lo scenario odierno, in ordine decrescente di seggi conquistati, con le variazioni settimanali negative in rosso e quelle positive in verde.

  • EPP (PPE) 168, -3: per i Popolari ancora un lieve calo, con perdite soprattutto in Francia e Spagna. I socialisti sono distanti solo 17 seggi, il primo posto può essere a rischio?
  • S&D 151, +2 : i Socialisti crescono ancora, mostrando buone performance soprattutto in Spagna. Grossa incognita tuttavia in Francia: il PS  rischia di andare sotto soglia, se ciò accadesse, toglierebbe ben 5 EP al gruppo. Non un buon momento anche per l’SPD tedesca.
  • ALDE 102, +4 : nuovo massimo assoluto e netta impennata per i Liberali! Paradossalmente, l’ALDE sta attraversando un momento di trasformazione che potrebbe portarla, dopo le Europee, a cambiare nome e forse anche aderenti, tuttavia a momento il gruppo europeista brinda ai successi in particolare dei membri francesi, britannici e rumeni.
  • Salvini’s Alliance (ex ENF) 70, +1 : i Sovranisti crescono grazie all’Afd tedesca, ma scende la Lega in Italia. Tuttavia sono ore di preoccupazione per Salvini e soci: come vedremo a pagina 3, un grave scandalo mette a rischio il risultato della FPO austriaca e mina la credibilità dei sovranisti europei.
  • ECR 60, -3 : perdita di tre EP per i Conservatori causata dal calo del Pis polacco e dal crollo dei Tories britannici; buone prestazioni invece in Olanda.
  • Verdi/Alleanza Libera Europea 56, = : le fluttuazioni dei partiti britannici questa settimana non penalizzano i verdi, che restano invariati. Buon trend per la Grune tedesca e per i valloni di ECOLO, anche se al momento senza guadagno di seggi.
  • GUE/NGL 50, +1 : questa settimana la Sinistra Radicale sale di un EP, grazie le buon eprestazioni in Spagna e Grecia che compensano un calo in Germania.
  • M5S+BrexitParty (ex EFDD) 45, +23 (+1) : la novità della settimana è l’adesione, per Pollofpolls-Politico, del Brexit Party inglese al gruppo populista M5S+ con il conseguente netto incremento della nuova Famiglia. Anche se non ancora ufficiale, la rinnovata alleanza tra Nigel Farage ed i 5 Stelle è quatomeno probabile. E’ tuttavia da notare come il gruppo non avrebbe ancora i numeri per costituirsi, ottenendo EP da soli 4 paesi (Italia, UK, Croazia e Polonia), mentre sono richiesti Europarlamentari da almeno 7 stati; la campagna acquisti è dunque ancora aperta! Al netto dell’acquisizione del BP, il M5S+ recupera un EP in Italia.
  • Partiti Nuovi/Non iscritti 49, -25 (-3) : il crollo dei Nuovi/Non iscritti è ovviamente dovuto in primis alla nuova affiliazione del Brexit Party. Cala inoltre Vox in Spagna mentre parte dei liberali rumeni sono stati inseriti nell’ALDE e non figurano più tra i Nuovi/NI.

Nella prossima pagina, il dettaglio dei partiti nuovi e non iscritti. A pagina 3 novità, scandali e trend dei gruppi. A pag. 4 il nostro consueto calcolo dei fronti Sovranista ed Europeista e le possibili maggioranze!

Ti è piaciuto questo articolo? Contribuisci alla sopravvivenza di Bidimedia, donando anche solo pochi euro. Grazie!