Sondaggio Index Research: cresce ancora il Centrodestra, Movimento 5 Stelle in calo. Pd +0,2%
Maggio 6, 2018
Sondaggio Index Research: per gli elettori la colpa dello stallo politico è di Di Maio e l’opzione preferita è il ritorno al voto
Maggio 7, 2018

lL GIRAMONDO – Uno sguardo a sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Malesia, l’ultima battaglia di Mahathir Mohamad; la sfida al regime da lui stesso creato.

Nonostante questo nel 2013 l’opposizione avanzò ulteriormente e per la prima volta superò il BN, che scese sotto il 50% dei voti. Tuttavia il BN conservò un’ampia maggioranza in parlamento grazie al fatto che le circoscrizioni elettorali avvantaggiavano le zone rurali, dove il BN è forte, a scapito delle città, roccaforti dell’opposizione.

Il governo di Najib Razak, di fronte ad una opposizione sempre più forte, ha accentuato ulteriormente il carattere autoritario del regime, aumentando la censura sui media, modificando i collegi elettorali ancora più a favore dei partiti di governo.

Nel 2014 il leader dell’opposizione Anwar, che stava per essere eletto in parlamento in una elezioni suppletiva, fu arrestato per la terza volta per sodomia, dopo che la corte d’appello aveva annullato la decisione del 2012 di annullare la sua condanna.

Nel 2015 il governo fu travolto dallo scandalo 1MDB, società governativa, da cui erano spariti 11 miliardi di dollari, 700 milioni dei quali furono trovati in un conto estero del Primo Ministro Najib Rakaz.  Il suo portavoce dichiarò che i soldi erano in realtà “un regalo del governo dell’Arabia Saudita per la lotta contro l’ISIS” e il governo impose ai giudici locali di chiudere l’inchiesta (che però va avanti negli USA) e censurò tutti i media che parlavano dell’argomento, imponendo forti multe a chi non riportava versioni differenti da quella del governo sull’accaduto.

Questo scandalo accese le ire del vecchio Mahathir, che chiese a Najib di dimettersi. A causa della resistenza di Najib, Mahathir chiese al popolo di scendere in piazza per manifestare contro il governo.

La risposta di Najib fu quella di stringere la presa sul potere sostituendo il vice primo ministro, sospendendo due giornali e spingendo il parlamento a conferire poteri speciali al primo ministro.

Mahathir allora nel 2017 ha deciso di abbandonare l’UMNO e di fondare un proprio partito Politico, il Partito per l’Unita della popolazioni indigena della Malesia (PPMB) in contrapposizione al BN.

Mahathir si è quindi avvicinato ai partiti di opposizione e l’8 gennaio 2018, è stato dichiarato candidato primo ministro alle prossime elezioni per l’alleanza dell’opposizione Pakatan Harapan. Mahathir quindi farà campagna elettorale contro il suo ex partito e il suo ex alleato Najib Razak avendo Wan Azizah Wan Ismail, moglie del suo ex nemico politico, Anwar Ibrahim, come vice. Se dovesse vincere, a 92 anni, questa sua ultima disperata e paradossale battaglia, diventerebbe così il capo di stato o di governo più vecchio del mondo.

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link