Barometro Politico Demopolis: la Lega si conferma prima, M5S in difficoltà. PD sotto il 18%
Gennaio 25, 2019
Le medie di tutti i sondaggi – 25 Gennaio: il Governo retrocede ai valori di Luglio, ora è al 57,5%
Gennaio 26, 2019

Osservatorio sull’Europa – Simulazione Elezioni Europee 2019: PPE primo, S&D in crisi, ma i sovranisti non sfondano.

Il raffronto 2014-2019

Iniziamo a vedere i risultati delle Famiglie Politiche nella simulazione rispetto alle scorse Elezioni Europee:

Risultati Europee 2014

Simulazione Europee 2019

I totale seggi inferiore nel 2019 rispetto al 2014 è dovuto alla Brexit ed al conseguente abbandono degli Europarlamentari britannici. Un dato che tuttavia potrebbe essere rimesso in discussione qualora la Brexit venisse rinviata, ipotesi attualmente sul campo.

Dal confronto emergono i netti cali di EPP/PPE – che però resta nettamente primo e pertanto “vincerebbe” le elezioni europee – e S&D, così come il crollo di EFDD. In quest’ultimo caso, la diminuzione è dovuta in primis all’uscita dell’UKIP, che, privando il gruppo dei requisiti minimi per ricostituirsi, ha dato il via ad ulteriori defezioni verso altri gruppi dell’UltradestraEFDD, in in base ai numeri attuali, non avrebbe quindi possibilità di ricostituirsi. Servono infatti almeno 25 parlamentari da almeno 7 paesi e quest’ultimo requisito è lontano dall’essere centrato.

Anche ECR e S&D hanno subito forti cali causa Brexit, perdendo rispettivamente i Conservatori ed i Laburisti britannici, i Socialisti Europei sono per di più in una fase di netta crisi su quasi tutto il continente.

Ottima forma invece per l’ALDE grazie all’ingresso di LREM del Presidente francese Macron e la crescita di altre formazioni Liberali.

Sale nettamente anche l’Estrema Destra di ENF, grazie al “vento populista” degli ultimi anni. La formazione sovranista non è riportata tra le famiglie del 2014 in quanto fondata solo l’anno dopo; ad oggi assomma 36 Europarlamentari da 9 paesi capitanati dal FN francese e dalla Lega italiana, inclusi nei Non Iscritti nella tabella 2014.

Quasi perfetta stabilità per la Sinistra di GUE/NGL, che guadagnerebbe un seggio, e leggero calo per i Verdi, avvenuto nella prima parte dell’attuale eurolegislatura.

Sono ben 33 infine i possibili eletti in Partiti Nuovi o di incerta collocazione, mentre 6 seggi vanno a formazioni che già ora hanno scelto di non affiliarsi in nessun gruppo.

Nelle pagine successive vediamo i trend dei Gruppi Politici e le possibili maggioranze che si avranno dopo le Europee 2019!

Fai i tuoi acquisti su Amazon tramite i banner presenti sul sito.

Se acquisti su Amazon (frequentemente o sporadicamente), puoi aiutare Sondaggi Bidimedia accedendo al popolare sito di e-commerce cliccando sul banner o sul link riportato di seguito (o su uno qualsiasi dei banners Amazon presenti sul sito).

Acquista su Amazon da questo link