Sondaggio Ipsos – Reddito di cittadinanza: clamorosa bocciatura per l’idea del M5S, guai in vista per Di Maio?
Ottobre 6, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: boom dei 5 Stelle, che tornano a crescere dopo un periodo di crisi. Disastro per PD e FI
Ottobre 7, 2018

IL GIRAMONDO – Sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Brasile: vinceranno gli eredi di Lula o l’estremista di destra Bolsonaro?

Partito Laburista Brasiliano  (PTB)

Il Partito Laburista Brasiliano (Partido Trabalhista Brasileiro, PTB) è un partito conservatore fondato nel 1981. Da allora è sempre stato un partito di medie dimensioni nel parlamento brasiliano.

Nelle elezioni del 2002 e 2006 ha appoggiato la candidatura di Lula e successivamente si è avvicinato al PSDB.

In queste elezioni presidenziali il PTB appoggia la candidatura di Geraldo Alkim.

 

Partito della Repubblica  (PR)

Il Partito della Repubblica (Partido da República, PR) è un partito politico nazionalconservatore vicino alla chiesa evangelica, fondato nel 2006 dalla fusione tra un partito liberale e uno di estrema destra.

In queste elezioni presidenziali il PR appoggia la candidatura di Geraldo Alkim.

 

Partito Socialista Brasiliano  (PSB)

Il Partito Socialista Brasiliano (Partido Socialista Brasileiro, PSB) è un partito politico socialdemocratico, fondato nel 1946, sciolto nel 1965 dalla giunta militare, e ricreato nel 1986.

Durante i primi venti anni di esistenza, rimase un piccolo partito ai margini della politica brasiliana.

Dopo il 1986 il partito aumentò i suoi consensi arrivando al 7% dei voti nelle elezioni del 2010.

Dal 2006 al 2014 è stato al governo in coalizione con il PT di Lula.

In occasione delle elezioni 2014 aveva deciso di non sostenere più Dilma Rousseff ma di concorrere con il proprio leader, l’ex governatore dello stato di Pernambuco, Eduardo Campos che però morì tragicamente in un incidente aereo all’inizio della campagna elettorale.

In queste elezioni il PSB non appoggia ufficialmente nessun candidato.

 

Partito Popolare Socialista (PPS)

Il Partito Socialista Popolare (Partido Popular Socialista, PPS) è un partito socialdemocratico fondato nel 1992 dopo che il Partito Comunista Brasiliano decise di diventare come partito socialdemocratico dopo il crollo dell’Unione Sovietica. Una fazione minoritaria del Partito Comunista Brasiliano mantenne il vecchio nome.

Il PPS ha fatto parte del governo di coalizione del presidente brasiliano Luis Inácio da Silva fino al dicembre 2004, per poi allearsi con il PSDB.

Recentemente il partito ha acquisito una ideologia più liberale, accogliendo al suo interno ex membri dei partiti di centrodestra.

In queste elezioni presidenziali il PPS appoggia la candidatura di Geraldo Alkim.