Sondaggio Ipsos – Reddito di cittadinanza: clamorosa bocciatura per l’idea del M5S, guai in vista per Di Maio?
Ottobre 6, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: boom dei 5 Stelle, che tornano a crescere dopo un periodo di crisi. Disastro per PD e FI
Ottobre 7, 2018

IL GIRAMONDO – Sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Brasile: vinceranno gli eredi di Lula o l’estremista di destra Bolsonaro?

 

Partito della Donna Brasiliana  (PMB)

Il Partito della Donna Brasiliana (Partido da Mulher Brasileira, PMB) fondato nel 2015, è un partito di centrosinistra socialmente conservatore, anti-femminista e anti-abortista.

In queste elezioni non appoggia ufficialmente nessun candidato alla presidenza.

 

Partito Patria Libera (PPL)

Il Partito Patria Libera (Partido Pátria Livre, PPL) è un partito politico di estrema sinistra fondato nel 2009 dai membri del Movimento Rivoluzionario 8 ottobre (MR-8) che durante la dittatura militare era stato un movimento guerriglierio marxista-leninista.

Il programma economico del PPL punta il rafforzamento del mercato interno, al fine di generare più posti di lavoro; la riduzione del tasso di interesse di base; lo sviluppo tecnologico del paese; il completamento della piena economia; e la garanzia di buona salute pubblica e istruzione per tutti.

In queste elezioni il PPL presenta il filosofo João Vicente Goulart  come candidato presidenziale.

 

Partito Socialista Unificato dei Lavoratori (PSTU)

Il Partito Socialista Unificato (Partido Socialista dos Trabalhadores Unificado, PSTU) è un partito trotskista in Brasile senza rappresentanza parlamentare, fondato nel 1993 dalla fusione di vari piccoli partiti di estrema sinistra

Il PSTU è la sezione brasiliana della Lega Internazionale dei Lavoratori – Quarta Internazionale

In queste elezioni il PSTU presenta Vera Lúcia come candidato presidenziale.

 

Rete Sostenibilità (REDE)

La Rete Sostenibilità (Rede Sustentabilidade, REDE) è un partito politico ecologista fondato nel 2013 da Marina Silva.

Il partito ha formato una alleanza con il Partito Socialista Brasiliano (PSB) nelle elezioni presidenziali del 2014. In queste elezioni si presenta con liste proprie.

In queste elezioni REDE ha fatto un accordo con il Partito Verde per appoggiare la candidatura della sua fondatrice Marina Silva.