Sondaggio Ipsos – Reddito di cittadinanza: clamorosa bocciatura per l’idea del M5S, guai in vista per Di Maio?
Ottobre 6, 2018
Elezioni Politiche – Sondaggio SWG: boom dei 5 Stelle, che tornano a crescere dopo un periodo di crisi. Disastro per PD e FI
Ottobre 7, 2018

IL GIRAMONDO – Sondaggi ed elezioni in giro per il Mondo: Elezioni in Brasile: vinceranno gli eredi di Lula o l’estremista di destra Bolsonaro?

Partito Verde (PV)

Il Partito Verde (Partido Verde, PV) è un partito ecologista di sinistra fondato nel 1986. Come molti altri partiti verdi nel mondo, la sua politica si basa sullo sviluppo sostenibile e sulla socialdemocrazia. Gli altri punti principali del programa del PV sono federalismo, pacifismo, parlamentarismo e democrazia diretta.

Il partito propone un’estensione dell’utilizzo delle energie rinnovabili, in primo luogo dell’energia solare, di riformare l’amministrazione dello stato, incrementando l’uso dell’informatizzazione e diminuendo il numero dei dipendenti pubblici.

Il PV è sempre stato un partito minore all’interno del parlamento brasiliano. Nel 2002 e 2006 ha appoggiato la candidatura di Lula alla presidenza, nel 2010 quella di Marina Silva e nel 2014 presentò un proprio candidato.

In queste elezioni il PV appoggia di nuovo la candidatura di Marina Silva.

Partito Social Democratico (PSD)

Il Partito Social Democratico (Partido Social Democrático, PSD) è un partito politico liberale di centro, fondato nel 2011 da dissidenti di vari partiti politici.

Il PSD ha una ideologia liberale classica in economia ed è stato alleato in passato di quasi tutti i partiti di centrosinistra e centrodestra.

In queste elezioni presidenziali il PSD appoggia la candidatura di Geraldo Alkim.

Partito Repubblicano Progressista (PRP)

Il Partito Repubblica Progressista (Partido Republicano Progressista PRP) è un piccolo partito politico conservatore fondato nel 1991 dalla fusione di due piccoli partiti di centrodestra.

In queste elezioni presidenziali  il PRP appoggia la candidatura di Álvaro Dias.

Partito Social Liberale (PSL)

Il Partito Social Liberale (Partido Social Liberal, PSL) è un partito politico di destra nazionalista, socialmente fortemente conservatore ed economicamente liberista.

Fondato nel 1994, inizialmente era un partito liberale di centro-destra. Dopo che nel Gennaio del 2018 Jair Bolsonaro è diventato membro del partito, si è avuta una scissione dell’ala liberale e il PSL si è spostato decisamente a destra ed è diventato la sua macchina elettorale per le elezioni presidenziali.